Come cromare una marmitta

La moto probabilmente è il simbolo della libertà per eccellenza per la maggior parte degli uomini ma  anche per alcune donne che utilizzano la moto per passione o come segno di emancipazione. In effetti poche sono le situazioni in cui è possibile sentirsi così rilassati e privi di pensieri come quando si fa una bella passeggiata a  cavallo della propria moto o dietro al proprio compagno in sella. I veri appassionati sono soliti  tenere la propria moto come un vero gioiellino, prima d graffi, pulita, lucida e perfettamente cromata. La marmitta in particolar modo è una parte molto importante della moto e tenerla perfettamente cromata è importante sia per l’ estetica ma  anche per la funzionalità, pertanto se ormai la cromatura della marmitta vi pare piuttosto vecchiotta o semplicemente desiderate cambiare colore e soprattutto farlo con le vostre mani come un biker che si rispetti, vediamo insieme come cromare una marmitta:

per prima cosa dovete parcheggiare la vostra  moto in piano e bloccatela accuratamente con i cavalletti che possiede in dotazione. Dopo aver eseguito questa operazione andate ad isolare tutte le parti che non devono essere cromate in modo tale da proteggerle da eventuali schizzi, utilizzando dell’ apposito nastro per carrozziere. Spolverate per bene la vostra marmitta e se necessario carteggiatela e passate una mano di primer per metalli, ovvero un promotore di aderenza che aiuterà anche la durata nel tempo della  vernice. Quando questo sarà asciutto potrete stendere una mano di vernice eseguendo gesti precisi e sempre nello stesso verso. Quando la prima mano di vernice sarà asciutta potrete passare la seconda mano e quando anche questa sarà completamente asciutta potrete passare un’ ultima mano di vernice trasparente, la quale darà un aspetto ancora più lucido e prolungherà la durata del lavoro eseguito. Quando il tutto sarà completamente asciutto potrete rimuovere il nastro isolante che avevate applicato.