come cucinare gli agretti

Gli agretti sono un ortaggio tipico della cucina mediterranea conosciuto anche con altri nomi tra cui barba di cappuccino o barba di frate. Si tratta di una piccola pianta dalle foglie verdi, lisce e sottili che, una volta raccolta viene venduta in piccoli mazzetti. Il loro sapore dalle note acidule nasconde la ricca presenza di sostanze nutritive tra cui la vitamina A, il fosforo e il calcio. Gli agretti si prestano ad essere preparati in molteplici modi. Vediamo insieme alcune idee per come cucinare gli agretti.

Frittata di agretti

Per preparare la frittata di agretti battete delle uova in una boule con sale e pepe. Aggiungete gli agretti precedentemente puliti, lavati e lessati. Amalgamante per bene e nel frattempo mettete sul fuoco una padella con un filo d’olio dove cuocerete la frittata. Versate il tutto e fate cuocere entrambi i lati. La vostra frittata di agretti è pronta quando sarà ben dorata.

Spaghetti con gli agretti

Cominciate a preparare il sugo per condire gli spaghetti pulendo per bene gli agretti e sciacquandoli sotto acqua corrente. Lessateli in una pentola con dell’acqua e, una volta raggiunta l’ebollizione, fate cuocere per almeno una decina di minuti. Scolateli ben bene. Nel frattempo in una padella soffriggete dell’olio extravergine di oliva con aglio e peperoncino. Lasciare imbiondire l’aglio. Aggiungere gli agretti scaldati e insaporire con del sale. Una volta scolati gli spaghetti, aggiungeteli al sugo e mescolate. Una manciata di formaggio grattugiato e servire gli spaghetti con gli agretti.

Tortina salata di agretti

Procuratevi una confezione di pasta brisée che vi servirà per la base delle tortine. Per il ripieno stemperate in una ciotola robiola e panna da cucina, parmigiano grattugiato ed infine aggiungere gli agretti sbollentati in precedenza. Con un coppa pasta tagliare la base che servirà a foderare dei piccoli stampini imburrati e infarinati. Buchellerate il fondo e farcire lo stampino con il ripieno. Cuocete in forno e appena dorati saranno pronti.