Come cucinare i broccoli

I broccoli sono ricchi di vitamine A, B, C, E, K, ferro, magnesio, calcio e potassio, inoltre possiamo  considerarli come un potente antiossidante  ed aiutano  a migliorare le difese immunitarie a contrastare  ed a  contrastare problemi gastrici e d’ulcera, pare anche che essi aiutino per tutti i problemi respiratori, contengono inoltre un ridotto numero di calorie, ragion per cui sono particolarmente adatti a  coloro i quali seguono un regime dietetico ipocalorico. Se anche voi allora desiderate prepararli e non avete idee a  riguardo, vediamo insieme come cucinare i broccoli:

 

cominciate a  mondare e lavare i broccoli, divideteli in cimette, poi senza farli sgocciolare, trasferiteli in una padella dove avrete fatto soffriggere aglio e peperoncino in abbondante olio d’oliva extra vergine avendo cura di rigirarli di tanto in tanto.

Quando saranno ben appassiti serviteli caldi, ma volendo potrete servirli anche freddi. Potrete quindi utilizzarli come contorno o per farcire deliziose pizze, rustici e focacce. Uno degli abbinamenti classici e davvero irrinunciabili è quello con le salsicce. Si tratta di bucherellare le salsicce con una forchetta e lasciarle cuocere in una padella con un cucchiaio di strutto fuso ( o olio ben caldo) e rigirarle di tanto in tanto, sfumate poi con del vino bianco, quindi unitevi i broccoli, un goccio d’ acqua e lasciate cuocere il tutto. Questo piatto va servito ben caldo come secondo o per farcire dei golosi panini, per una cena diversa dal solito.

I broccoli possono essere preparati anche ad insalata, aggiungendo il limone alla cottura, evitando il soffritto, in questo modo otterremo una ricetta light. Con i broccoli possiamo preparare anche un goloso risotto, lessando, sminuzzando e soffriggendo la verdura insieme alla cipolla nel burro. Intanto tosteremo in riso e sfumeremo di volta in volta con il brodo bollente, aggiusteremo di sale e pepe, quindi uniremo i friarielli, del parmigiano grattugiato e lasceremo mantecare il tutto prima di servire