Come cucinare i piselli

I piselli sono dei legumi molto amati in tutto il mondo, e sono un ingrediente molto utilizzato sia crudo che cotto per preparare deliziosi risotti o pasta, per accompagnare la carne o per farcire rustici, torte salate, carne ecc.. Possiamo trovarli in commercio sia surgelati che freschi (in alcuni periodi dell’ anno), vediamo insieme come cucinare i piselli:

per prima cosa prendete una cipolla ed affettatela sottilmente e disponetela in una pentola nella quale avrete fatto riscaldare dell’ olio extra-vergine di oliva, quando la cipolla sarà divenuta bella dorata potrete aggiungervi i piselli, poi unite un goccio d’ acqua e richiudete la pentola con il coperchio e lasciate cuocere i piselli fino a  quando saranno morbidi al tatto, poi aggiustate di sale e pepe. Quando vi sembrano pronti potrete unirli ad altre verdure come carote, finocchi e patate per ottenere deliziosi contorni o per preparare il ripieno di carne o pesce o anche per realizzare delle frittate. I piselli, soprattutto se quando avete soffritto la cipolla, avete aggiunto anche della pancetta o del guanciale a cubetti per insaporire ulteriormente, possono essere utilizzati per condire anche la pasta o il riso, per un classico primo piatto all’ italiana. Se avete la fortuna di trovare dei piselli freschi di stagione, dopo averli sbucciati potreste prepararli il padella con il burro per un contorno estivo davvero succulento, la loro preparazione è inoltre semplicissima, basterà infatti sciogliere all’ interno di una padella calda una noce di burro, poi vi aggiungerete un trito di cipolla sottilissimo e lasciate soffriggere fino a completa doratura della cipolla, poi a questo punto potrete aggiungere i piselli e mescolare delicatamente, coprite poi con un coperchio e lasciate cuocere per circa 20 minuti, avendo cura di controllarne la cottura di tanto in tanto, per evitare  che si brucino, può essere necessaria l’ aggiunta di poca acqua e mescolare delicatamente evitandone la rottura.