come cucinare il dentice

Il dentice è un tipo di pesce molto apprezzato per le sue caratteristiche nutritive in quanto povero di grassi ma ricco di vitamine che lo rendono molto digeribile. Oltre a questo il suo gusto è particolarmente apprezzato e saporito specie se si prepara al cartoccio sotto il forno. Vediamo allora in questa guida come cucinare il dentice con una ricetta molto apprezzata anche dai più piccoli.

Per preparare il dentice al cartoccio vi occorrono i seguenti ingredienti: 1 dentice grande di circa 1 chlogrammo, erbe aromatiche a scelta (noi abbiamo scelto il timo, aglio, olio evo, sale, limone, prezzemolo e pepe bianco.

Cominciate a pulire il pesce eliminando tutti gli organi interni e togliendo le squame. Se avete problemi in questo passaggio, chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di farlo per voi. Lavatelo con dell’acqua fredda con la sicurezza di eliminare tutti i residui. Asciugatelo e poggiatelo su una teglia da forno ricoperta di carta stagnola. Aggiungete sale e pepe sia all’interno che all’esterno del pesce. Mescolate in una ciotola un paio di cucchiai di olio evo, succo di un limone, prezzemolo tritato, 1 spicchio di aglio e qualche rametto di timo. Passate questa emulsione sia all’esterno del pesce che all’interno che permetterà di dargli sapore e lo manterrà morbido durante tutta la cottura. Aggiungete il restante delle erbe aromatiche. Ora chiudete con la carta alluminio e se ce ne fosse bisogno aggiungete un altro foglio. Cuocete il dentice al cartoccio in forno preriscaldato per circa trenta quaranta minuti a 180 °C. Togliete dal forno e cominciate e sfilettare il pesce.

Alcuni consigli:

  • prima di infornarlo, potete lasciare a marinare il pesce per circa mezz’oretta
  • durante la cottura non aprite il forno
  • potete sostituire il timo con qualche altra erba aromatica a scelta tra salvia, maggiorana, rosmarino…