come cucinare il pollo ripieno

Il pollo è un secondo piatto molto amato in tutto il mondo, si tratta infatti di carne bianca, quindi non eccessivamente dannosa per la salute, economica e molto versatile. In particolare oggi vi proponiamo di preparare il pollo farcito, una ricetta davvero gustosa da leccarsi i baffi, ideale da esser servita anche in occasione di una festività o se avete ospiti a cena ed intendete fare bella figura. Vediamo nel dettaglio allora come cucinare il pollo ripieno:

per prima cosa dovrete procurarvi tutti gli ingredienti per preparare questa ricetta per 6 persone, ovvero un pollo intero, 50 gr di burro, un bicchiere di vino bianco, 2 mele verdi, olio di oliva q. b., sale q.b., brodo q.b., un trito di cipolla, sedano e carota, uno spicchio d’ aglio, 50 gr di salsiccia, 150 gr di macinato magro, 100 gr di pancetta a cubetti, 50 gr di pangrattato, 50 gr di parmigiano reggiano, 1 uovo e noce moscata q. b.

Poi con tutti gli ingredienti pronti cominciate pure a cucinare partendo dalla preparazione del brodo, poi mentre si cuoce dedicatevi alla preparazione del ripieno disponendo in un recipiente capiente il trito di verdure e la carne macinata, poi eliminate il budella alla salsiccia ed unitela al composto sbriciolandola, quindi cominciate ad impastare, poi aggiungete anche il pangrattato ed il parmigiano reggiano grattugiato, l’ uovo e la noce moscata, impastate ancora e lasciate che il composto si amalgami a perfezione, poi aggiustate di sale e solo in ultimo unitevi i cubetti di pancetta. Prendete poi il pollo intero gia disossato, pulitelo come meglio potete e passatelo un po’ sul fuoco per eliminare eventuali piume rimaste attaccate, quindi farcitelo all’ interno con il ripieno appena preparato, dopo aver terminato dovrete cucire i lembi del pollo con ago e spago da cucina per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. A questo punto cospargete tutta la superficie del pollo con il burro fuso e trasferitelo in un ampio tegame che avrete cosparso d’ olio ed infornatelo lasciando cuocere a 170° per 20 minuti, quindi aprite il forno ed unitevi un bicchiere di vino bianco e lasciate cuocere a 200° per un’ ora, aggiungendo di tanto in tanto il brodo che avevate preparato. Mezzora prima di sformare aggiungete nel tegame anche qualche fettina di mela. Quindi sfornate e servite pure.