come cucinare il polpo

Il polpo è una delle pietanze a  base di pesce maggiormente servite sia nei ristoranti che  a  cassa, preparato dalle  sapienti mani delle nostre mamme, nonne, zie, ma  anche dagli uomini di casa molto spesso. Una delle  ricette  più amate per preparare il polpo è la cosiddetta “polpo alla luciana” ,uno dei piatti più gustosi e noti della cucina napoletana, infatti per luciana, si intendono gli abitanti di Santa Lucia, il borgo di marinai e pescatori. Se anche voi allora avete voglia di prepararlo in questo modo, vediamo insieme come cucinare il polpo:

per cucinare il polpo per 4 persone, vi servono 600 gr di polpo, un aglio, un trito di prezzemolo, 500 gr di pomodorini, olio extra vergine di oliva q. b., sale q. b., 2 peperoncini freschi, un cucchiaio di capperi, 2 cucchiai di olive nere e crostini q.b..dopo esservi procurati tutto l’ occorrente cominciate pure a preparare i vostri polpi pulendoli per bene, aprite la sacca laterale e svuotatela, eliminate occhi e dente e lavatelo benissimo sotto l’ acqua, poi pulite bene anche le ventose e la testa che andrà farcita con qualche oliva, il trito di prezzemolo, due degli spicchi d’ aglio e metà della vostra quantità di capperi, poi chiudetela con degli stuzzicadenti o degli spiedini.

In una casseruola ampia, versate un filo d’ olio e portatelo sul fuoco, quando sarà bello caldo, unite l’ aglio tritato ed il peperoncino sminuzzato, quindi adagiatevi il polpo a testa in giù, abbassate la fiamma e cuocete per mezzora. Nel frattempo lavate molto bene i pomodorini, tagliateli a metà e tenete da parte il succo che colerà. In un’ altra padella lasciate riscaldare un filo d’ olio con aglio ed aggiungete il succo dei pomodori tenuto da parte, quindi i pomodorini stessi ed aggiustate di sale (poco in quanto il polpo è già abbastanza salato) e lasciate cuocere per una ventina di minuti, schiacciando i pomodorini, quindi unitevi i capperi, le olive ed il prezzemolo ed ultimate la cottura. Versate ora il sugo nella casseruola con il polpo e lasciatelo cuocere altri 20 minuti, quindi impiattate e servite accompagnandolo con dei crostini.