come cucinare roast beef al forno

Il roast-beef è un piatto a  base di carne, molto amato in tutto il mondo. In realtà si tratta di un secondo piatto  di origine anglosassone, dove la carne viene fatta arrosto e cucinata ben al sangue sulla fiamma viva o al forno. Dopo preparato poi il roast-beef , viene affettato molto sottile e portato in tavola  con il sughetto d’ accompagnamento che avrà prodotto durante la cottura. Si tratta dio un piatto piuttosto economico, che può sfamare anche molte persone contemporaneamente, di conseguenza, se magari lo abbiniamo opportunamente a  sfiziosi contorni, può rappresentare il piatto ideale da servire quando si hanno ospiti a  cena. In particolare, se anche voi avete voglia di prepararlo in modo che resti piuttosto tenero ed umido, vediamo insieme come cucinare il roast beef al forno:

per preparare questo piatto, si consiglia la scelta della lombata il roast beef è la lombata, che andrà prima rosolata, per evitare la fuoriuscita dei liquidi e poi si ultima la cottura. In particolare vi occorreranno 1 kg di carne per roast beef, burro 30 g, farina 2 cucchiai, senape in polvere 2 cucchiaini, sale due pizzichi, pepe nero macinato q.b. e 6 cucchiai di vino rosso.

Dopo aver predisposto gli ingredienti, cominciate pure a preparare la vostra ricetta accendendo il forno alla massima temperatura, poi legate con cura, con dello spago da cucina il vostro pezzo di carne, affinchè la carni resti bella compatta. intanto all’ interno di un pentolino anti-aderente versatevi la farina, la senape ed il pepe macinato e trasferitelo sul fuoco, quando sarà ben caldo, irroratevi la carne. A questo punto in una casseruola abbastanza grande per  il pezzo di carne acquistato, disponetevi il burro e lasciatelo sciogliere sul fuoco. A questo punto posizionatevi la carne e fatela rosolare da tutti i lati per una manciata di minuti, poi trasferite tutto nel forno  caldo e cuocete  per circa  10 minuti. A metà cottura aprite lo sportellino ed aggiungete il vino rosso, quindi abbassate la temperatura ed ultimate la cottura.  Appena estrarrete dal forno, ricoprite con della stagnola, lasciate intiepidire e solo dopo potrete affettare la carne.