come cucinare l’ entrecote

L’ entrecote è uno dei piatti a base di carne più amato ed apprezzato non solo dagli esperti culinari ma anche dai normali degustatori. L’ entrecote è una carne di origine bovina ed è proprio il taglio che può compromettere il gusto e la morbidezza della carne. Questo tipo di bistecca può essere cucinata in vari modi: in padella, ai ferri o al forno.

Per cucinare l’entrecote in padella potete dare libero sfogo alla vostra fantasia culinaria in quanto potete arricchire il gusto dell’entrecote con erbe aromatiche, sale grosso e vino bianco. In una padella ampia ed antiaderente con olio ed erbe aromatiche cuocete la bistecca di entrecote giusto qualche minuto per lato. Il tempo che prende sapore ed arricchite con sale e vino bianco. Inoltre per entrecote in padella potete provare anche altri sapori orientali con le spezie.

Per cucinare l’entrecote ai ferri o sulla griglia riscaldate la piastra o accendete il fuoco della brace. Mettete il sale grosso cosparso sulla base e disponete poi la carne sulla bistecchiera e lasciate cuocere qualche minuto per lato. Nel frattempo preparate l’olio evo aromatizzato con del rosmarino che andrete a cospargere sulla fetta di carne entrecote una volta pronta.

Per cucinare l’entrecote al forno è importante far cuocere la fetta di carne prima in una padella a fuoco lento e poi continuare la cottura in forno preriscaldato a 80°C. prima di cuocere la carne è necessario insaporirla con dell’olio d’oliva e del pepe cosparsi su tutta la superficie della bistecca.

La bistecca di entrecote che sia cucinata in padella, sulla griglia o al forno può essere accompagnata da un contorno di verdure fresche oppure da un bel piatto di patatine.

Il consiglio principale è quello di evitare di utilizzare degli utensili appuntiti che servono a prendere la carne o girarla. In questo modo si evita che la carne venga rovinata e rilasci tutto il liquido contenuto all’interno facendo perdere tutta le tenerezza originale.