Come cucinare le patate al forno

Le patate  sono tuberi ricchi di carboidrati, vitamine, fibre (presenti soprattutto nella buccia) e minerali. Esse sono molto apprezzate in tutto il mondo e ben si prestano ad innumerevoli ricette. Possono essere consumate fredde, calde, fritte, ridotte in purea ecc.. Esse spadroneggiano in cucina  e  sono davvero innumerevoli  le  ricette  che possiamo preparare grazie    a  questo prezioso ingrediente. In genere i più piccoli gradiscono maggiormente le  patate fritte, ma  se volete una variante  salutare ma  altrettanto  gustosa, vediamo insieme come  cucinare le patate al forno:

 

questo è sicuramente uno dei contorni più apprezzati specie in accompagnamento al pollo, al pesce ed a carni varie. Preriscaldate il forno a 200°, sbucciate le patate e tagliatele a cubettoni, sciacquatele  sotto il getto di  acqua fredda (questo accorgimento le renderà  più croccanti). Immergete le patate per 3-4 minuti in acqua bollente, poi lasciatele  sgocciolare. Imburrate una teglia da forno ed adagiatevi le patate condite con rosmarino, spicchi d’aglio ed olio. Infornate le patate e lasciatele cuocere per un’ora, avendo cura di mescolarle a metà  cottura. Qualche minuto prima che siano pronte, cospargetele di sale e pepe ed accendete il grill, servite le patate ben calde.

In alternativa possiamo fare le patate reganate, tipiche della Basilicata. Per cucinarle lavate e tagliate a rondelle dei pomodori,  delle patate (che lascerete a bagno in acqua per qualche minuto) e delle cipolle. Ungete con olio una pirofila di ceramica, disponete un primo strato di patate, poi uno di pomodori ed uno di cipolle. Sbriciolate della mollica di pane e create un altro strato, coprite infine con un altro strato di patate, condite con sale, pepe, pecorino grattugiato, origano ed altra mollica sbriciolata. Cuocete le vostre patate in forno per 60 minuti  a  180° e per 5 minuti con il grill. Impiattate infine le vostre patate.