Come curare i capelli con extension

Sono sempre più le ragazze che a causa di un taglio troppo corto di cui si sono pentite e a  causa di capelli che crescono troppo lentamente e/o hanno tendenza a spezzarsi facilmente e sono privi di volume, che decidano di ricorrere all’ utilizzo delle  extension, applicandole da sole oppure affidandosi alle mani esperte del parrucchiere. Le extensions possono essere sintetiche o naturali, ma si utilizzano quasi esclusivamente le seconde, anche se più costose e si possono  applicare con le clips, la cheratina, gli anellini, la tessitura ecc.. Se anche voi appartenete a  questo gruppo di ragazze che  si sono fatte mettere le  extension e che  finalmente si ritrovano con la chioma lunga e voluminosa che hanno sempre desiderato, dovrete poi curarle bene, altrimenti, quando andate a  rimuoverle vi potreste trovare con i capelli rovinati. Vediamo insieme allora come curare i capelli con le extension:

la prima cosa da fare è utilizzare dei prodotti per capelli, possibilmente specifici per capelli con extension. Prima di ogni lavaggio pettinate sempre con cura i capelli utilizzando una spazzola dotata di cuscinetto e cercate di pettinarli sempre qualche centimentro più sotto all’ attaccatura dell’ extension per evitare di staccarle. Utilizzate sempre delle maschere districanti e  nutrienti e  lasciatele in posa il più possibile  e cercate sempre di evitare di lavarvi i capelli a testa in giù in quanto si annodano più facilmente e potrebbe essere complesso gestirli.  Quando andate ad asciugare i capelli tamponateli con un’ asciugamani, senza sfregare troppo e poi in estate cercate di asciugare i capelli all’ aria  aperta altrimenti, se dovete asciugarli in inverno, utilizzate l’ asciugacapelli al minimo, tenendolo il più lontano possibile dai capelli. Infine  quando andate a dormire abbiate l’ accortezza di legare i capelli intrecciandoli, in questo modo infatti, pur sfegando sul cuscino durante la notte, si annoderanno più difficilmente.