come curare i capelli sfibrati

I  capelli sfibrati sono un problema estetico che affligge tante di noi, purtroppo c’è chi già ha una predisposizione genetica a  questo tipo di capello e quindi li ha sempre avuti bene o male in questo modo e chi invece vede i propri capelli peggiorare e  rovinarsi nel corso degli anni, magari in seguito a  forti periodi di stress, in caso di alimentazione scorretta ed alle troppe tinture, colpi di sole, decolorazioni ecc.. Se si sogna una chioma sana, fluente e ben curata, certo guardarsi allo specchio e  ritrovarsi a vedere un’ immagine di se con capelli sfibrati, sciupati e bruciati non è proprio il massimo, cerchiamo pertanto di tutelare maggiormente i nostri capelli da più punti di vista. Cerchiamo di vedere insieme allora come curare i capelli sfibrati:

per curare i capelli sfibrati dobbiamo per prima cosa evitare tutte le operazioni ed azioni dannose che consciamente o inconsciamente compiamo. Ad esempio fumare e consumare alcolici contribuisce molto all’ indebolimento dei capelli, pertanto cerchiamo di smettere o almeno di ridurre significativamente. Inoltre cerchiamo di non trattare male i nostri capelli con colpi di spazzola troppo energici, tinture aggressive, uso di piastre liscianti ed arricciacapelli, asciugacapelli troppo caldi utilizzati a distanza ravvicinata. Utilizziamo sempre prodotti ottimi per la cura dei capelli, possibilmente contenenti estratti vegetali biologici e che  siano privi di siliconi. Prima dello shampoo applichiamo sempre sui capelli una soluzione di acqua ed olio (possibilmente di cocco o di semi di lino) da lasciare in posa almeno mezzora prima di procedere al solito lavaggio. Quando lavate i capelli massaggiateli con cura per ruiattivare la microcircolazione e nell’ acqua dell’ ultimo risciacquo, aggiungete un goccio d’ aceto per richiudere le  squame del capello e per renderli più lucidi. Poi cercate di curare l’ alimentazione, assumendo ogni giorno una manciata di frutta secca e non fate mai mancare delle proteine, i vostri capelli infatti potrebbero essere sfibrati anche se avete carenze di ferro