come curare i raffreddori dei bambini

Ogni anno centinaia di neonati e bambini piccoli soffrono di raffreddori e tosse, soprattutto a causa del loro debole sistema immunitario. Infatti, entro il primo anno di vita, la maggior parte dei bambini ne andranno spesso soggetti. I bambini prendono i vari virus che causano la infezioni attraverso il contatto con una persona infetta o l’ aria o le superfici contaminate. Alcuni sintomi di raffreddori e tosse nei bambini sono un naso congestionato o che cola,  febbre, starnuti, tosse, perdita di appetito, irritabilità e disturbi del sonno. Per i bambini sotto i 6 anni di età a causa degli effetti collaterali è meglio attenersi a metodi naturali, se non sono necessari. Tuttavia, assicurarsi di chiamare il medico se il bambino ha una temperatura superiore alta e se i sintomi durano da una settimana. Consultare sempre il medico se il bambino ha meno di 3 mesi di età e ha la febbre. Ad ogni modo, vediamo come curare i raffreddori dei bambini:

per ridurre la febbre nei bambini piccoli fare loro un bagno in acqua non troppo calda per regolare la temperatura corporea, inoltre il bagnetto aiuterà il piccolo a rilassarsi ed  a dormire meglio. Un’altra opzione è quella di mettere un panno umido sulla fronte del bambino e cambiarlo spesso. Il limone è un altro buon rimedio, essendo ricco di vitamina C,  aiuta a stimolare il sistema immunitario e aiuta il corpo a combattere raffreddori e influenza. Le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie aiutano anche a ridurre i sintomi, come mal di gola, naso che cola e tosse . Mettere il succo e le  bucce di 4 limoni e  fette di zenzero in una pentola. Aggiungere acqua bollente sufficiente a coprire gli ingredienti. Coprire e lasciare in infusione per 10 minuti, quindi filtrare il liquido. Diluire questo liquido con una pari quantità di acqua calda e aggiungere il miele grezzo. Dare al bambino questa limonata calda da bere, un paio di volte al giorno. Per i bambini di età inferiore a 1 anno, aggiungere lo zucchero al posto del miele per il gusto.