Come curare il mal d’ orecchio

Il mal d’orecchio è molto fastidioso è può nascondere delle insidie, infatti potrebbe essere causato da problemi dentali,  a carico dei nervi o ancora più seri come l’ otalgia, la  quale può portare alla perforazione del timpano, pertanto se si tratta di un fastidio leggero e sopportabile che facilmente è riconducibile ad uno stato influenzale, un tappo di cerume oppure ad un mal di denti, allora potete pensare di ricorrere a  qualche rimedio naturale, ma qualora si trattasse di un dolore insolito, piuttosto fastidioso, magari associato a febbre o ad altri fastidi vi suggeriamo di andare a fare una visita dall’ otorino, il quale sicuramente saprà indicarvi la cura farmacologica più adatta al caso vostro, per tutti gli altri casi passeggeri, vediamo come curare il mal d’ orecchio:

in caso di mal d’ orecchio associato al mal di denti o al raffreddore, probabilmente se state già assumendo qualche farmaco anti-influenzale per curarli, quindi indirettamente anche il mal d’ orecchio in tempi brevi vi darà tregua. Se avvertite la presenza di un corpo estraneo oppure già in precedenza vi si sono formati dei tappi di cerume e quindi ne riconoscete facilmente i sintomi vi suggeriamo di spruzzare nell’ orecchio gli appositi prodotti adatti   a sciogliere i tappi di cerume, così da liberare il vostro orecchio.   Vi sono anche degli opportuni accorgimenti da dover assumere qualora si avverta questo tipo di fastidio, ad esempio non è di sicuro una buona idea recarsi ad un concerto o in discoteca, dove è risaputo che il volume medio della musica è molto alto e pertanto potrebbe acuirvi ancor più il fastidio. Inoltre è bene tenersi lontani dalle correnti d’ aria e dal freddo, soprattutto se il vostro mal d’ orecchio è di natura influenzale, se siete costretti a stare fuori casa potreste proteggervi con dei para-orecchie o alzare il cappuccio del vostro giubbotto. Infine potrebbero tornarvi utili degli impacchi di acqua calda da effettuare immergendo un panno nell’ acqua calda, poi lo strizzate e portate all’ orecchio, bevete anche degli infusi di sambuco, antidolorifico naturale.