come curare l’ anemia

Sono tantissime le  persone  che soffrono di anemia, una condizione che si verifica quando il numero di globuli rossi del corpo è inferiore al normale. I globuli rossi contengono emoglobina, una proteina a base di ferro che aiuta le cellule del sangue a trasportare l’ossigeno. Quando si è anemici, il sangue non può fornire l’apporto di ossigeno adeguato per i vostri organi e tessuti. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, i maschi che hanno meno di 13 grammi di emoglobina per decilitro di sangue sono anemici. Per le donne, il criterio è inferiore a 12 grammi di emoglobina per decilitro di sangue. Esistono  diversi tipi di anemia, a seconda della loro causa. Le donne e le persone con malattie croniche sono a più alto rischio di anemia. Alcune delle condizioni che possono favorirla sono le mestruazioni, la gravidanza, le ulcere, i disturbi intestinali, il cancro, le malattie emorragiche, altre malattie croniche, o una carenza di ferro, acido folico, vitamina B12. Alcuni tipi di anemia possono essere ereditarie.  I sintomi più comuni sono la stanchezza, le pelle pallida, un battito cardiaco accelerato o irregolare, mancanza di respiro, dolore al petto, vertigini, problemi cognitivi, mal di testa, mani e piedi freddi, mancanza di energia, perdita di capelli e la pressione sanguigna alta o bassa. Per fortuna l’ anemia lieve  si può curare e prevenire  con alcuni semplici rimedi casalinghi. Vediamo insieme allora come  curare l’ anemia:

dopo aver sentito il medico, il quale in base all’ entità  del problema vi avrà probabilmente prescritto degli integratori, potete cambiare le vostre abitudini alimentari per risolvere o attenuare il problema. La barbabietola è di grande alleato di coloro che soffrono di anemia dovuta a carenza di ferro, che è la più comune di tutti i tipi di anemia. Essa ha un alto contenuto di ferro, fibre, calcio, potassio, zolfo e vitamine. Esse inoltre  aiutano a purificare e fornire più ossigeno in tutto il corpo. Questo a sua volta aiuta ad aumentare globuli rossi. Miscela una barbabietola di medie dimensioni, tre carote e mezza patata dolce in una centrifuga. Bere questo succo  una volta al giorno. La melassa per l’anemia è una buona fonte di ferro, vitamine del gruppo B e di altri minerali essenziali che aiutano a aumentare la produzione di globuli rossi. Un cucchiaio di melassa fornisce quasi il 15 per cento del vostro fabbisogno quotidiano di ferro. Mescolare un cucchiaio di melassa in una tazza di acqua calda o di latte. Bere una o due volte al giorno. Questa bevanda è di grande beneficio anche per le donne incinte. Una dieta ricca di verdure a foglia verde come gli spinaci è uno dei migliori rimedi naturali per l’anemia. Gli spinaci sono ricchi di ferro, vitamina B12 e acido folico, sostanze nutrienti di cui il corpo ha bisogno per recuperare dall’ anemia. Il melograno è ricco di ferro e altri minerali, come calcio e magnesio. Esso contiene anche vitamina C, che aiuta a migliorare l’assorbimento del  ferro. I semi di sesamo sono molto utili per il trattamento dell’anemia visto l’ alto contenuto di ferro. Infine mangiate mele, banane e  ribes.