Come curare la bronchite

L’ inverno con l’ inevitabile freddo che comporta può molto spesso essere causa di malanni quali raffreddori, influenza e bronchiti. A proposito di quest’ ultima, bisogna fare una distinzione tra una “semplice” bronchite acuta e la bronchite cronica, patologia decisamente più seria che può compromettere le vie respiratorie. La bronchite di solito è provocata da virus, oppure da influenze non curate che degenerano, i cui sintomi lampanti sono forte tosse secca, espettorazioni frequenti e talvolta febbre. Il medico di base oscultandovi, potrà in maniera molto rapida togliervi ogni dubbio e prescrivervi la terapia più adatta, la quale solitamente a base di antibiotici e sciroppi per la tosse. Con qualche piccolo stratagemma però possiamo cercare di prevenirla e combatterla, vediamo allora come curare la bronchite:

il primo accorgimento suggerito consiste nel fare il carico di vitamine, soprattutto di vitamina C, quindi consumate tanta frutta e verdura al fine di rafforzare il vostro sistema immunitario, per prevenire i malanni. Se siete soggetti  a rischio ( anziani, bambini e cardiopatici ) potete pensare di farvi iniettare il vaccino anti-influenzale.

Qualora nonostante la prevenzione la bronchite vi abbia colpiti lo stesso cercate di stare al riposo ed al caldo (magari sotto le coperte) e sorseggiate del latte caldo con il miele, ma  anche camomilla calda e tè,   a seconda dei momenti della giornata.

Se siete dei fumatori, dovreste se proprio non riuscite a smettere, sospendere questa cattiva abitudine, almeno in questi giorni.

Se non ve li ha prescritti il medico, evitate di assumere antibiotici i quali se non necessari fanno più male che bene, punto primo perché si rischiano recidive, e poi perché ne risente inevitabilmente la flora intestinale.

Un buon rimedio naturale si ottiene mediante la preparazione di un decotto da  consumare nel corso della giornata, a base di mela e alloro, i quali devono essere immersi in mezzo litro d’  acqua e bolliti per circa 30 minuti.