Come curare la dissenteria

Problema non da poco la dissenteria, che ci costringe ad affrontare il quotidiano con imbarazzo e preoccupazione. Vediamo come poter curare la dissenteria.

 

Curare la dissenteria: come fare?

Con il termine dissenteria si suole intendere un disturbo comune caratterizzato da frequenti e insistenti evacuazioni con  feci liquide. La dissenteria, o più comunemente definita ‘diarrea cronica’ viene diagnosticata quando queste evacuazioni persistono per un periodo superiore alle due settimane, anche in maniera intermittente.

Le cause normalmente sono di tipo infiammatorio e la dissenteria può essere legata ad altre patologie.

Per comprendere come curare la dissenteria, è bene partire da alcuni esami diagnostici, tra cui un esame delle feci e un’indagine strumentale come la colonscopia.

 

Mettendo da parte le specifiche e dedicate terapie farmacologiche, curare la dissenteria è possibile grazie anche a buone abitudini e rimedi del tutto naturali, in grado di garantire all’organismo una stabilità di base.

Tra le regole auree della buona alimentazione contro la diarrea, è opportuno evitare ogni tipo di latte (sostituendolo con tè al limone) e di dolci, tostare regolarmente il pane e bere a piccoli sorsi liquidi mai freddi. Per tamponare le cosiddette ‘scariche’ e rallentare i sintomi della dissenteria, sempre in tema alimentare, è buona abitudine preparare del riso in bianco con un tuorlo d’uovo, parmigiano e qualche goccia di limone, accompagnandolo con delle mele cotte.

Altro rimedio tradizionale è quello di bere una soluzione di acqua, zucchero e sale.

 

Ma la dissenteria può essere legata anche a un’origine nervosa ed emotiva. Secondo la medicina psicosomatica infatti la “funzione defecatoria si collega alla sensazione di successo raggiunto, della donazione o dell’aggressione. L’escremento si lega al concetto di possesso che attraversa in vari modi lo sviluppo emotivo di ciascuno”.

Spesso chi soffre di questa patologia è interessato da intensi sforzi fisici, ansie e preoccupazioni, problemi alimentari, colpi di freddo improvvisi e problemi di eccessiva sudorazione legati.

Tra gli esercizi consigliati per curare la dissenteria ci sono lunghe e moderate passeggiate rilassanti, capaci mettere in moto l’organismo con la dovuta regolarità, alternate a periodi di riposo e tranquillità.