come curare la lingua a carta geografica

La lingua a carta geografica, nota anche come benigna glossite migratoria, è una condizione piuttosto fastidiosa, , ma innocua che colpisce soprattutto la parte superiore e i lati della lingua. Si presenta con aree di papille che diventano bianche e più pronunciate, provocando anche macchie rosse che cambiano posizione con il tempo. In alcuni casi, la lingua può anche diventare sensibile ai cibi caldi, piccanti o acidi. Le zone rosse a volte si infettano con il mughetto (Candida). Inoltre, ci possono essere piaghe e  bruciore e in alcuni casi anche l’alito cattivo. Le motivazioni che  scatenano questo fenomeno non sono note, ma diversi sono i fattori che possono contribuire al suo sviluppo, come lo stress emotivo o altri fattori psicologici, allergie, una carenza nutrizionale, diabete e i disturbi ormonali. Inoltre, questo problema è più comune nelle persone che soffrono di psoriasi. Alcuni considerano la lingua a carta geografica come ad una forma orale di psoriasi. Chiunque può potenzialmente svilupparla, indipendentemente dall’età e dal sesso. Non è contagiosa e si risolve spesso da sola, ma può ricomparire più tardi. Non esiste una cura per la lingua a carta geografica. Per alleviare il fastidio si possono provare alcuni rimedi semplici. Scopriamo insieme allora come curare la lingua a  carta geografica:

per ridurre il disagio associato alla lingua a carta geografica, evitare o limitare alimenti  irritanti  che possono aggravare l’ irritazione dei tessuti sensibili della lingua. Evitare di mangiare cibi caldi, piccanti, acidi o salati.  In particolare evitate di consumare caramelle, frutta e verdura acidi e di alimenti altamente zuccherati ed elaborati. Mantenendo il corpo ben  idratato, è possibile attenuare alcuni disagi legati alla lingua a carta geografica. Per promuovere l’idratazione, è sufficiente aumentare l’assunzione di liquidi, l’ idratazione inoltre stimola anche la produzione di saliva che a sua volta promuove la salute orale . Un altro buon rimedio è la  glicerina vegetale, che accelera il processo di guarigione. Essa aiuta anche  a sbarazzarsi dell’ alito cattivo. Immergere un batuffolo di cotone nella glicerina vegetale e applicarlo sulla lingua. Attendere 5 minuti, quindi spazzolare la lingua con uno spazzolino a setole morbide. Risciacquare con acqua tiepida. Fate questo due volte al giorno per diversi giorni.