Come curare la pelle in menopausa

La menopausa è un momento delicato nella vita di una donna in quanto essa non avrà più il ciclo mestruale e questo influenzerà inevitabilmente non solo l’ aspetto psicologico ma tutto il corpo, infatti non di rado le donne in menopausa cominciano a sentirsi “vecchie” e vedono il proprio corpo cambiare, purtroppo non in meglio, infatti poiché la produzione degli estrogeni cala drasticamente, ecco che allora anche la pelle ne risente cominciando ad essere piuttosto secca. Vediamo allora come curare la pelle in menopausa:

se siete entrate in menopausa e notate che la vostra pelle comincia ad essere un pò secca, cominciate ad “intervenire” innanzitutto  bevendo molta  acqua, almeno 1,5 lt , ma anche delle tisane, un’ altro modo per idratare la pelle “dall’ interno” è l’ assunzione di un cucchiaino di olio di oliva  al giorno, o semplicemente abbondando leggermente i quantitativi di condimento, senza chiaramente esagerare, rischiando poi di innalzare i livelli di colesterolo nel sangue. Consultate il vostro medico e valutate se può esser necessaria una terapia ormonale sostitutiva, per rallentare l’ invecchiamento. Anche con alcuni alimenti sapientemente introdotti nella nostra alimentazione possiamo ottenere un aumento degli estrogeni, in particolare la soia, l’ aglio, i fagiolini, il mais, i cavoli, le patate le mele e la frutta secca. In generale consumate anche molta frutta e verdura in quanto sono alimenti ricchi di sostanze benefiche contro l’ invecchiamento e ricche di antiossidanti. Oltre all’ azione che è possibile ottenere agendo dall’ interno per la nostra pelle ed il benessere in generale, possiamo fare molto anche agendo dall’ esterno, grazie a i prodotti cosmetici. E’ fondamentale una detersione della pella che avvenga con detergenti delicati ed assolutamente non desquamanti, poi una volta purificata l’ epidermide, bisognerà idratarla con un prodotto ricco e specifico, formulato senza sostanze tossiche e contenente oli vegetali attivi  e nutrienti per la pelle.