Come curare la sciatica

La sciatica, o sciatalgia, è l’infiammazione del nervo sciatico, situato nella parte più bassa della spina dorsale. Si tratta, quindi, di un’irritazione o di una compressione di questo nervo che causa un forte dolore nella parte bassa della schiena, ma anche a livello dei glutei sino a interessare la fascia posteriore delle cosce, del polpaccio giungendo anche fino ai piedi.

Il fatto che l’irritazione del nervo sciatico vada a causare un dolore così diffuso, si deve al fatto che il tale nervo è il più lungo di tutto il nostro corpo.

Il dolore causato dalla sciatica può essere diverso, spaziando da una sensazione di fastidio più o meno forte sino a un male continuo e spesso accompagnato da una forte sensazione di intorpidimento o di debolezza.

E’ bene chiarire che la sciatica non è una malattia, ma solo il risultato di una serie di cause anche molto diverse tra loro.

Prima di vedere come curare la sciatica, è bene dare qualche informazione in più.

 

Come curare la sciatica: i sintomi

Abbiamo detto che la sciatica è un’infiammazione del nervo sciatico che, in linea di massima, colpisce principalmente le persone tra i 30 e i 50 anni. Per curare la sciatica sono mediamente sufficienti sei settimane di trattamenti, mentre i casi in cui si giunge ad un danno permanente del nervo sciatico sono piuttosto rari.

Come visto, il dolore causato dalla sciatica viaggia dall’alto verso il basso, andando ad interessare prima la parte bassa della schiena, poi le natiche e infine le gambe e i polpacci. I dolori che caratterizzano la sciatica, che ricordiamolo interessa generalmente solo un lato del corpo, possono essere di diverso tipo:

  • Formicolio e intorpidimento agli arti
  • Forti dolori che tendono a peggiorare quando si compiono movimenti come il camminare, il sedersi, il tossire e così via
  • Debolezza ai muscoli e difficoltà nel coordinare gambe e piedi
  • Forte dolore alla parte bassa della schiena

 

Come curare la sciatica: i rimedi

Se capite di soffrire di sciatica dovete, ovviamente, rivolgervi ad un medico che sarà in grado di fare una diagnosi precisa e di prescrivervi la cura più adatta alla vostra specifica situazione.

Tuttavia ci sono dei piccoli rimedi che potete adottare per curare la sciatica o almeno tentare di alleviarne il dolore.

Tra i rimedi casalinghi generalmente adottati per curare la sciatica c’è l’ impacco di ghiaccio da apporre sulla zona dolorante per circa 20 minuti; grazie al ghiaccio è infatti possibile ridurre l’infiammazione e quindi alleviare il dolore sebbene momentaneamente. Ideale per lenire il dolore causato dalla sciatica sono anche gli impacchi caldi da alternare ai bagni; in tal modo contribuirete alla distensione dei muscoli che vanno ad esercitare pressione sul nervo sciatico.

Fondamentale è anche il movimento; cercate di evitare qualunque movimento brusco e preferite invece un’attività moderata ma costante, in modo tale da liberare le endorfine contribuendo allo stesso tempo a lenire il dolore.

Un aiuto per curare la sciatica può venire anche dalle erbe; piante come la matricaria e la arctium lappa, ricche di proprietà antinfiammatorie, possono aiutare molto a lenire il dolore andando ad intervenire sulle irritazioni dei muscoli.

Per i trattamenti farmacologici è necessario rivolgersi al propri medico.

Ci sono, poi, alcune cose fortemente sconsigliate a chi soffre di sciatica; come prima cosa si consiglia sempre di non mettersi a letto  per troppo tempo, ma di optare per il riposo completo solo quando il dolore è particolarmente acuto. E’ bene riprendere un’attività fisica graduale, sforzarsi a stare in piedi e cercare di camminare, ovviamente senza esagerare; in questo modo si evita un ulteriore intorpidimento dei muscoli, mantenendo al contempo viva la mobilità dell’arto.