Come curare la stella di Natale

Le stelle  di Natale sono dei fiori davvero  deliziosi  che  vengono in genere regalati durante il periodo natalizio come buon augurio, ma la pianta, di cui amiamo  soprattutto i bellissimi fiori rossi, potrebbe presto morire se non la curiamo. Vediamo insieme allora come curare la  stella  di Natale:

Posizionare la pianta in una  zona illuminata ma lontana dalla luce diretta del sole e dalle correnti d’aria, cercando  di mantenere  il più costante possibile  la temperatura dell’ ambiente.

Provenendo da paesi molto caldi, la  stella  di Natale  non necessita  di esser innaffiata troppo spesso, ma dovremo  controllare il grado  di umidità del terreno, quando questo   comincia ad asciugarsi, possiamo innaffiare. Poi prendiamo l’ abitudine di nutrire una volta alla settimana con del  fertilizzante la nostra pianta d’appartamento.

La pianta  fiorisce  verso l’  autunno ed ha il  suo massimo  splendore a  Natale, abbastanza difficile sarà  ahimè, mantenerla  viva  fino all’ anno  successivo, ma  vale  la pena  provare.

Nel mese di marzo, ridurre gradualmente l’ irrigazione, poi appena i fiori cominciano a cadere, potatela.

Nei primi di maggio, aumentare l’irrigazione. Quando invece  i giorni si accorciano, dal 10 al 20 ottobre  permettete alle piante di avere 12 ore di luce al giorno. Per le restanti 12 ore, devono essere mantenute al buio a una temperatura minima di 18 °. La luce artificiale è accettabile per integrare la luce del giorno.