Come curare la tosse secca

La tosse secca è un fastidioso problema, tristemente noto a chi ha la sfortuna di soffrire di allergie, sindromi influenzali, raucedini e quant’ altro. Essa si manifesta soprattutto di notte causando un fastidioso senso di soffocamento e stizza, questa tosse infatti è forse anche più fastidiosa della tosse grassa in quanto quest’ ultima espettorando o assumendo dei mucolitici migliora a  vista d’ occhio, la tosse secca invece può essere più insidiosa e fastidiosa. Vediamo allora come curare la tosse secca:

per prima cosa è importante individuare le cause della tosse secca per poterla poi curare, generalmente se si tratta di influenza dovrebbe passare entro tre o quattro giorni, se invece questa tosse dovesse essere più insistente e dovesse durare più a  lungo, senza notare una risposta immunitaria, allora in quel caso sarà opportuno recarsi da un medico per farsi visitare ed eventualmente prescrivere una cura adeguata a  seconda della patologia o dell’ allergia che ci ha causato questa fastidiosa tosse. Solitamente alla tosse in generale ed  a quella secca in particolare, si associa anche il bruciore di gola, il quale può essere alleviato, con l’ aiuto di un cucchiaino di miele a crudo, oppure sciolto nel latte o in una tisana calda, da sorseggiare, oppure anche delle caramelle  a menta o al miele, possono addolcire la zona irritata. Quando si hanno questi fastidi bisogna bere molti liquidi, soprattutto se siamo anche raffreddati, quindi via libera a  brodi caldi, camomilla, tisane alla malva e propoli, ma  anche alla semplice acqua. Anche gli olii essenziali vengono in nostro aiuto in queste fastidiose circostanze, possiamo allora spalmare sulla nostra gola e sul torace qualche goccia di olio essenziale di eucalipto o di menta piperita, uniti ad un po’ di crema idratante. Infine se siete fumatori, almeno in questi giorni evitate di fumare, e se non lo siete evitate di recarvi in luoghi  dove vi è troppo fumo e/o smog.