come curare le malattie autoimmuni

Le malattie autoimmuni sono diverse condizioni in cui il sistema immunitario attacca le cellule sane, perché non è in grado di differenziarle dagli attacchi esteri nocivi, come possono esserlo ad esempio i batteri. La causa esatta di questo problema è ancora sconosciuta. A volte, il problema viene attivato quando un microrganismo  altera il comportamento delle cellule immunitarie. Quando queste cellule producono più cellule, attaccano le cellule sane, causando una malattia autoimmune. Talvolta, la malattia si radica in un particolare organo. Per esempio, il sistema immunitario può attaccare la tiroide, il tratto gastrointestinale, oppure attacca una particolare proteina presente nel corpo. Quando questo accade, può essere diagnosticata una malattia come l’artrite reumatoide o la spondilite anchilosante. L’infiammazione è un effetto collaterale di queste malattie autoimmuni. Chiaramente il medico dovrà ricercare queste problematiche  e darvi la cura più adatta al vostro caso. Intanto, alcuni rimedi naturali, possono aiutarci. Vediamo insieme allora come curare le malattie autoimmuni:

la curcuma contiene una sostanza chiamata curcumina che sopprime gli enzimi delle infiammazioni, quindi far bollire 1 tazza di latte e aggiungere ½ cucchiaino di curcuma in polvere, lasciare cuocere a fuoco lento per qualche minuto. Bere questa bevanda prima di coricarsi. Potete anche sfruttare le proprietà anti-infiammatorie dello zenzero, utile  nelle malattie autoimmuni.L’ aloe vera contiene lupeol e acido salicilico che hanno un effetto analgesico (alleviare il dolore), nonché alcuni composti chimici, come acidi grassi che hanno un effetto anti-infiammatorio in caso di artrite. Inoltre, l’aloe vera aiuta a regolare il metabolismo . Quindi, può rivelarsi efficace nelle malattie della tiroide. Anche l’ ananas contiene una classe di enzimi chiamati bromelina che hanno proprietà anti-infiammatorie formidabili.