Come curare un cane dai parassiti intestinali

Non è insolito  che  un cane possa  sviluppare dei parassiti intestinali, che  generalmente  sono visibili ad occhio nudo. Altri sintomi possono includere vomito, diarrea, perdita di peso, pelo opaco, aumento dell’appetito senza aumento di peso, anemia (numero di globuli rossi), lieve o grave tosse e graffi alla base della coda. La causa più comune dei vermi nei cani è  dovuta al fatto che il cane, giocando in un terreno infestato o scavando nel suolo, si  contagia, così come il bere acqua stagnante, bere il latte di una madre infetta e entrare in contatto con  pulci e roditori, non è certo d’ aiuto. La  tipologia  di i vermi che i cani possono contrarre sono la tenia, gli ascaridi ecc.. La maggior parte di questi vermi infestano il tratto intestinale di un cane, anche se possono colpire anche altri organi. Indipendentemente dal tipo di verme, il miglior rimedio è la prevenzione. Quindi, è importante per mantenere il vostro cane lontano  da feci, terreno sporco ed evitare di fargli bere l’acqua da stagni, ruscelli e laghi. Allo stesso tempo, ci sono molti rimedi domestici semplici per curare il vostro cane dai vermi. Scopriamo insieme allora come  curare un cane dai parassiti intestinali:

I semi di zucca contengono un composto  vermifugo costituito da  un aminoacido che aiuta a espellere i vermi dall’intestino del vostro cane. Questo agisce  impedendo loro di aggrapparsi alle pareti intestinali durante un movimento intestinale. Ben presto, i vermi verranno espulsi dal tubo digerente. Inoltre, questi minuscoli semi offrono altri benefici per la salute  dei cani. È necessario macinare i semi di zucca, mescolare la polvere con il  cibo del vostro cane e alimentare il vostro cane due volte al giorno. Utilizzare  mezzo cucchiaino di semi di zucca per ogni chilo di peso del cane. Anche la terra di diatomee può  contribuire ad eliminare i vermi, come ascaridi, tricocefali, e anchilostomi. Tuttavia, non è efficace contro la tenia. I chiodi di garofano contengono potenti proprietà antibatteriche e antiparassitarie che aiutano a distruggere diversi tipi di vermi intestinali. Inoltre, possono aiutare ad aumentare il numero di globuli bianchi, che stimolano il sistema immunitario del cane .  Non dare però i chiodi di garofano in qualsiasi forma ai cani in stato di gravidanza in quanto sono uno stimolante uterino. Anche i semi di papaia  sono utili allo scopo, grazie  al  contenuto di papina. La curcuma  ha proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie che aiutano a ridurre l’infiammazione e i danni all’ intestino causati da una infestazione da vermi. Anche in questo caso, se il cane è in gravidanza, bisogna evitare. In abbinamento ai medicinali prescritti dal veterinario, indispensabili per debellare i vermi, è importante includere le carote nella dieta del vostro cane. Queste infatti, aiutano l’  espulsione  dei vermi e calmano anche  le pareti intestinali infiammate.