come curare un gonfiore da infortunio

Mentre si cammina per strada, potreste mprovvisamente avere una distorsione alla caviglia, o cercando di sollevare una borsa pesante, di ferirvi un braccio. Tali esempi di lesioni sono infinite. Nonostante tutte le precauzioni che si possono prendere, le lesioni sono molto comuni. Spesso, queste causano dolore improvviso e un gonfiore nella del trauma. L’infiammazione è la risposta del corpo  e ha valore protettivo. Tuttavia, quando il gonfiore è eccessivo, può portare ad altre complicazioni. È possibile evitare il gonfiore eccessivo iniziando con un trattamento immediato. Molti rimedi naturali possono essere utilizzati per prevenire o ridurre il gonfiore a causa di un infortunio. Vediamo nel dettaglio quindi come curare un gonfiore da infortunio:

nelle prime 72 ore dopo una lesione acuta, l’applicazione di un impacco freddo è uno dei modi migliori per ridurre al minimo il gonfiore. La temperatura fredda offre un effetto paralizzante sui nervi, che a sua volta gioca un ruolo chiave nel ridurre il gonfiore e l’infiammazione .  Avvolgere un paio di cubetti di ghiaccio in un asciugamano sottile.   Applicare questo impacco sulla zona interessata per 10 minuti. Ripetere ogni 3 o 4 ore.  La cattiva circolazione è una delle ragioni principali del gonfiore in qualsiasi parte del corpo a causa di infortuni. Sollevare, rispetto al resto del corpo la zona interessata, come ad esempio una mano, dito, caviglia o una gamba, sopra il livello del torace può aiutare molto a ridurre il gonfiore. Questa pratica facilita anche l’eliminazione dei prodotti di scarto e accelera il processo di guarigione.   Se la tua mano o le dita sono gonfie, ci si può sedere su un divano, mettere un paio di cuscini sopra al bracciolo e appoggiare la mano sulla parte superiore dei cuscini.   Per mantenere una mano o una gamba alzata durante il sonno, mettere un paio di cuscini sotto la zona interessata. Comprimere la zona lesa è un altro modo efficace per ridurre il gonfiore. La fasciatura fornisce stabilità e previene l’accumulo di fluido nella zona interessata, che a sua volta aiuti a ridurre il dolore e gonfiore.