come curare una cisti pilonidale

Le cisti pilonidali sono un tipo di infezione cronica della pelle che si verifica nella regione della piega delle natiche. Le cisti si sviluppano generalmente come una reazione ai peli incarniti  che penetrano nella pelle. Il corpo considera questi peli una sostanza estranea e la risposta immunitaria contro di essa porta alla formazione di una cisti intorno al pelo. Allo stesso modo, anche un trauma della regione dei glutei può anche contribuire allo sviluppo di una cisti pilonidale. Inizialmente si presenta come una piccola irritazione, poi man mano  si gonfia e riempie di pus. Tra i  sintomi si può riscontrare dolore e disagio nel sedersi, ma  anche stando in piedi. Se l’infezione è grave, ci possono essere anche sintomi quali febbre e nausea. Questo tipo di infezione della pelle è più comune negli uomini rispetto alle donne. Il rischio è più elevato nelle persone obese e quelle con i peli del corpo eccessivi, nonché uno stile di vita inattivo ed  un lavoro sedentario. I casi lievi di cisti pilonidale si possono risolvere in modo naturale, in alcuni casi invece può essere necessaria la chirurgia per ridurre le dimensioni delle cisti e prevenire le  infezioni. Occupandoci della prima tipologia, vediamo insieme come curare una cisti pilonidale:

si può ottenere sollievo dal dolore, applicando impacchi caldi nell’area interessata. Tenere il panno caldo sulla zona colpita per alcuni minuti e ripetere 3 o 4 volte al giorno fino ad un miglioramento sensibile. Il tea Tree Oil si rivela un rimedio molto efficace per questo problema doloroso, esso infatti è un potente antibatterico, antimicotico e anti-infiammatorio e l’olio penetra in profondità nella pelle, favorendo una guarigione più veloce. Applicando aceto di mele sulla parte interessata si può  contribuire a trattare la cisti pilonidale, le sue proprietà antinfiammatorie,  antisettiche e antibatteriche impediscono il proliferare dei batteri. L’aglio è un altro rimedio naturale efficace per le cisti pilonidali, grazie alle sue potenti proprietà antibiotiche e antimicotiche.