Come curarsi con il cioccolato

Il cioccolato, si sa è l’arma preferita da uomini e donne nei momenti in cui si sente il bisogno di risollevare il proprio umore.
Prende forma da una pianta conosciuta de secoli ed il suo uso è diffuso in molti campi uno dei quali, chi l’avrebbe mai detto, è quello della salute e della bellezza.
Ne è passato di tempo da quando le mamma intimavano ai figli di mangiare poca cioccolata altrimenti si sarebbero riempiti la faccia di brufoli e i denti di carie: al giorno di oggi il cioccolato è il protagonista indiscusso di alcune ricette bio-ecologiche studiate appositamente per dare risalto alla bellezza e alla salute di uomini e donne, e sono sempre di più le persone che cercano informazioni su come curarsi con il cioccolato.
Il motivo è semplice: il cioccolato è ricchissimo di proprietà antiossidanti, e con il tempo si è scoperto che fa bene alla pelle e ai denti (una vera sorpresa per coloro che pensavano fosse la causa principale di carie e brufoli), dà una marcia in più quando le energie sembrano venire a mancare e, non dimentichiamo, è un vero e proprio medicinale quando si tratta di ritrovare il buonumore e di godere del suo sapore mentre le scaglie si sciolgono nel palato.
Nonostante tutti questi aspetti positivi, come tutte le cose, è sempre meglio non abusarne. Grazie a tutti questi aspetti positivi del cioccolato adesso tutti vorrebbero sapere come curarsi con il cioccolato, ovviamente: e chi l’avrebbe mai sognata, una medicina migliore? Sotto questo punto di vista il cacao si presenta come un antidepressivo naturale – ecco spiegate decine e decine di scene dei film in cui i protagonisti restano a piangere davanti la televisione con in mano una tavoletta di fondente – in grado di scatenare il buonumore. Tra i modo con cui curarsi con il cacao ricordiamo che grazie ad esso è possibile contrastare i radicali liberi, proteggere la pelle dai raggi solari e a rallentare la comparsa delle rughe. In tutto questo però, bisogna specificare che il cioccolato migliore da mangiare è quello fondente extra, ovvero quello che presenti una maggiore percentuale di cacao al suo interno.