come decorare la ceramica

La ceramica è un materiale molto versatile con il quale è possibile realizzare degli oggetti personalizzati molto graziosi e che incontrano il nostro gusto personale, generalmente si tratta di oggetti decorativi, da utilizzare ad esempio come soprammobili o come bomboniere, o trattasi di oggetti utili, come ad esempio dei piatti da portata. Sia che voi stessi vi cimentiate nella realizzazione di oggetti in ceramica, sia che si tratti di oggetti di ceramica che già avete in casa, è possibile impreziosirli, vediamo nel dettaglio allora come decorare la ceramica:

molto indicata per la decorazione degli oggetti di ceramica è l’ impasto per il pane, questo infatti oltre ad essere estremamente malleabile, una volta indurito e dipinto, assume l’ aspetto della ceramica, pertanto, non creerà antiestetici stacchi dal vostro oggetto, ma una gradevole continuità. Quindi preparate il vostro impasto, proprio come se doveste fare il pane, lasciatelo lievitare e quando il suo volume si sarà raddoppiato, andate a stendere la sfoglia aiutandovi con un matterello A questo punto andate a disporre la vostra sfoglia (o una porzione di questa) su uno stampo, il soggetto sarà scelto da voi in base alla decorazione che intendete realizzare. Una volta posta la sfoglia sullo stampo, premete con forza, aiutandovi magari ancora con il matterello, in modo tale che anche i dettagli e le nervature del disegno possano imprimersi bene sull’ impasto. Quindi se necessario ritagliate con la punta di un coltello i contorni del disegno, quindi lasciate indurire per il tempo necessario e con l’ aiuto di una colla molto resistente ( preferibilmente a base di cianoacrilato) andate ad incollare le vostre decorazioni sull’ oggetto in ceramica prescelto , quindi lasciate asciugare a perfezione. Quando le vostre decorazioni saranno perfettamente incollate, non vi resta che un ultimo passo per avere un oggetto molto carino e personalizzato da esporre! Via liber a adesso, alla fantasia ed ai colori, sbizzarritevi nel colorare i vostri soggetti decorativi. Quando poi la prima mano di pittura sarà completamente asciutta potrete applicare un’ ultima mano di vernice diluita in alcool, per rendere lucido e duraturo il lavoro eseguito.