Come decorare una parete

Le pareti di una casa devono saper esprimere la personalità e il gusto di chi vi abita, riuscendo in questo modo a creare un ambiente confortevole e rilassante, nel quale ci si senta a proprio agio. Così quando ci si trasferisce in una nuova casa o si abita da molti anni nella stessa, si può sentire la necessità di rendere gli ambienti più simili a noi stessi, iniziando appunto dalle pareti.

Decorare le pareti è, infatti, il primo passo verso la realizzazione di un ambiente domestico che ci rispecchi e che sentiamo davvero nostro.

Così se avete deciso di dare un tocco di novità alla vostra casa è proprio dalle pareti che dovete partire!

Ma come decorare una parete?

 

Come decorare una parete: le tecniche

Decorare le pareti può essere molto divertente in quanto usando un po’ di fantasia e di manualità è possibile dar vita a delle pareti estremamente originali e particolari. Ottimi risultati si possono ottenere anche se non siete molto pratici con il “fai da te”; l’importante è metterci estro e pazienza.

Una prima tecnica per decorare una parete, molto semplice ma estremamente creativa, è quella di utilizzare gli stencil, ovvero particolari adesivi creati appunto per l’arredamento degli interni. Molto di moda, soprattutto negli ultimi anni, oggi è possibile trovare in commercio stencil di ogni forma e colore e quindi modelli adatti a qualsiasi tipo di ambiente o di arredamento.

Potete optare per i motivi floreali o comunque per stencil ispirati alla natura, potete preferire forme asimmetriche e più “futuristiche” per una casa dal design minimala, o potete arredare in maniera “tematica” ogni singola  stanza, personalizzandola con stencil “ad hoc”.

Qualunque sia la vostra scelta, ricordatevi di acquistare degli stencil che siano in armonia con il resto dell’arredamento, così eviterete di dare ai vostri ambienti un aspetto caotico e disordinato.

Prima di acquistare gli stencil è bene prendere le misure della parete o della parte di parete che desiderate decorare, così da non sbagliare con le grandezze.

Chiaramente scegliete degli stencil cromaticamente compatibili con il resto dell’ambiente e conformi al vostro gusto!

Un’altra tecnica per decorare una parete è rappresentata ovviamente dalla pittura.

In questo caso viene richiesta una maggiore manualità, in quanto non sono consentiti errori!

Prima di iniziare a pitturare o a creare disegni sulla parete, si consiglia di realizzare un bozzetto, un piccolo progetto su carta di ciò che si vuole riprodurre sulla parete, così da avere le idee ben chiare una volta che si mette all’opera.

Dopo aver realizzato il bozzetto, si consiglia di riprodurlo con una matita sulla parete, in maniera tale da poter cancellare eventuali errori; quando lo schizzo della vostra decorazione sarà tracciato, potete procedere con la pittura vera e propria, ponendo però sempre la massima attenzione al fine di evitare sbavature di colore.

Se non desiderare realizzare un disegno sulla parete potete “limitarvi” a tinteggiarla; anche in questo caso optate per un colore che si adegua al resto dell’arredamento ma non dimenticatevi mai che i colori hanno un effetto sull’umore, quindi fate molta attenzione nella scelta delle tinte.

 

Come decorare una parete con le foto

Un’altra bella soluzione potrebbe essere quella di decorare una parete con le fotografie, un modo certamente molto efficace di personalizzare ogni ambiente.

Per decorare una parete con le foto, come prima cosa dovete scegliere con molta attenzione il posto dove collocare le immagini. Una buona soluzione è quella di appendere le fotografie in posti ove risultino ben visibili; ottima quindi la collocazione negli ingressi o negli spazi “comuni” di una casa, come ad esempio il soggiorno.

Scelto il luogo, potete cominciare a sistemare le foto sulla parete; cercate sempre di giocare con le cornici, posizionandole in maniera asimmetrica in modo tale da creare un bel effetto visivo. Tenete presente, infatti, che variare le altezze e le forme delle cornici permette di dare “più movimento” all’ambiente, un effetto che può essere accentuato scegliendo cornici di diverso materiale e colore. Chiaramente le fotografie non devono essere affisse al muro in maniera casuale; per questo è bene creare un layout prima di cominciare a fissare i chiodi; vi suggeriamo di disporre le fotografie in modo tale da dar vita ad una vera e propria opera d’arte.