Come dimagrire velocemente

Perdere peso in fretta. Un’esigenza comune a molti, specialmente in prossimità delle vacanze estive o di un evento importante. Ma come dimagrire velocemente senza rischi per la salute?

Come dimagrire velocemente: si può?

Certo che si può, ma sempre prestando la massima attenzione alla salute, ricordando che si riprende peso altrettanto velocemente. Cosa fare dunque per dimagrire velocemente?

Innanzitutto occorre individuare un regime alimentare adatto alle nostre caratteristiche fisiche e al nostro stile di vita, armandosi di una buona forza di volontà e di tanta costanza.

Esistono in effetti diverse tipologie di diete concepite per dimagrire in fretta.

Tra le più efficaci possiamo sicuramente annoverare la dieta Scarsdale (che promette di far perdere circa mezzo chilo al giorno limitando zuccheri e grassi), la cosiddetta “dieta del limone” (che elimina le tossine grazie alle limonate), la dieta Atkins (in grado di regolare ad arte il metabolismo), le diete iperproteiche (in grado di tonificare i muscoli), la dieta Mayo (a base di uova) e la dieta Miami (che propina zuccheri e grassi concepiti come ‘buoni’).

Se invece non riponete fiducia nelle diete drastiche e improvvise, e la vostra definizione di velocità è più, per così dire, ‘a lungo termine’, sappiate che è possibile perdere peso velocemente osservando alcune regole auree nella vostra alimentazione. Quali?

Evitate la carne rossa e sostituitela con il pesce, ricco di acidi grassi polinsaturi e Omega3. Abbondate di frutta color arancio e verdure a foglia larga di color verde scuro.

Sì ai cereali ricchi di vitamina E, mentre un grosso ‘no’ va espresso nei confronti dell’alcol in tutte le sue forme. Così facendo, potrete fare cinque pasti al giorno, tenendo in moto il vostro metabolismo che brucerebbe molte energie nella digestione. Ovviamente, occhio alle quantità!

Dimagrire vuol dire ‘fare moto’

Dimagrire velocemente non può prescindere dal rimanere in uno stato di forma soddisfacente.

Per far questo, qualsiasi dieta, anche quelle che promettono dimagrimenti rapidi, per risultare efficaci, devono essere interfacciate a una regolare e idonea attività fisica. Perché?

Per evitare l’effetto yo-yo, cioè quello dato dal perdere e riprendere costantemente peso, molto frequente nel post-dieta drastica.

Fare moto consente di bruciare altre calorie, tonificando i muscoli e stabilizzando il nuovo peso e la nuova linea. L’importante è muoversi. Se non siete sportivi nati, non preoccupatevi: l’importante è fare qualcosa. Se non amate la corsa e non possedete una bici, potete anche fare dei semplici esercizi in casa, come salire e scendere le scale, o andare a ballare.