Come dimenticare un ex

La fine di una storia d’ amore, specialmente se non accettata da uno dei  due individui può essere davvero devastante dal punto di vista emotivo se non si razionalizza quanto accaduto con la dovuta freddezza e lucidità, del resto se amavamo quella persona e tutto ad un tratto non è più accanto a  noi è assolutamente normale rimpiangerla e/ o chiedersi se si poteva qualche altra cosa per trattenere l’ altro ancora con noi. Come si suol dire il tempo è un gran dottore e sicuramente man mano riusciremo a  superare questa brutta situazione, vediamo però nel dettaglio come dimenticare un ex:

la domanda che solitamente affligge con maggior frequenza una persona che si è da poco lasciata con il compagno è se si è fatto tutto quello che si poteva per riconquistarlo, bene per uscire dall’ impiccio, se siete sicuri di amare ancora tanto l’ altro e davvero vorreste stare con lui, allora chiamatelo  e provate a riconquistarlo, se accetterà bene, avrete raggiunto il vostro scopo, se vi rifiuterà prenderete probabilmente reale coscienza di quanto sta accadendo nella vostra vita e che se lo amate davvero forse è anche giusto rispettare la sua decisione. Se invece siete frenati dal contattarlo, molto probabilmente questo accade perché la vostra storia non era poi l’ idillio che ora credete di rimpiangere, talvolta quello che ci manca non è davvero l’ altro ma le abitudini, pertanto rimbocchiamoci le maniche e prendiamo del tempo per noi stessi, ne creeremo altre di abitudini! Ad esempio potrete iscrivervi in palestra, dedicarvi ad un hobby e tutto ciò che vi tenga occupati e non vi faccia pensare sempre all’ altro. Poi cercate di evitare di fare i detective chiedendo agli amici comuni l’ altro cosa stia facendo, se si è fidanzato ecc.. vi fareste solo del male, anzi cercate di frequentare nuove persone, e magari… chiodo scaccia chiodo !