come diminuire la massa grassa

Per avere un corpo tonico, magro, bello ed in salute, bisogna  necessariamente diminuire la massa  grassa, soprattutto se siamo in sovrappeso. Questa perdita  di massa grassa, se ci si allena  e si mangia  sano, coinciderà  di pari passo  con l’ aumento della massa magra, pertanto magari l’ ago della bilancia non scenderà più di tanto, ma perderete molti  cm ed avrete un aspetto senza dubbio più sano ed in forma. Scopriamo insieme allora come diminuire la massa grassa:

Per aumentare la masssa magra, a discapito magari di quella grassa, è necessario farsi consigliare dieta ad hoc da un nutrizionista, da abbinare ad un allenamento specifico. Rinunciare ad una delle due cose rallenta vertiginosamente i risultati se non addirittura li rende irraggiungibili. Vostre alleate in questa sfida per aumentare la massa magra saranno le proteine, dovrete assumerne circa 2 gr per ogni chilo corporeo al giorno. Ma fate attenzione a quali scegliete: le fonti primarie e i cibi ricchi di proteine, ma allo stesso tempo poveri di grassi sono: pollo, pesce, tacchino, coniglio, carne macinata magra e uova preferibilmente solo il bianco perchè povero di colesterolo. Altri cibi utili sono: fiocchi di latte, yogurt greco, formaggio spalmabile, fagioli e legumi in generale, frutta a guscio. Anche l’assunzione di questi alimenti, rispetto all’allenamento può risultare molto utile. 30 minuti prima dell’allenamento assumete 20 g di proteine del siero del latte o dell’albume d’uovo mentre subito dopo mangiate due cucchiai di miele; evitate di far trascorrere troppo tempo tra allenamento e pasto. Nonostante tanti sacrifici, può capitare che la  situazione  non cambi più di tanto, questo perchè il  nostro corpo si adatta velocemente quindi se non aumenti i carichi progressivamente non otterrai risultati. Per cambiarlo il corpo deve essere stressato costantemente. Lascia riposare i muscoli almeno un giorno. Molti adottano un allenamento alternato tra parte superiore e inferiore così che i muscoli possano riposare almeno un giorno. È però importante la costanza: 4 giorni di sollevamento pesi e 1-2 di cardio sono l’ideale.