Come dipingere sul vetro

L’ arte di dipingere sul vetro ha radici lontane, ma non necessariamente occorre essere degli artisti o particolarmente abili nel disegno per potersi cimentare in un hobby piacevole e poco dispendioso. Se volete cimentarvi nella realizzazione di un bel quadretto, vediamo insieme come dipingere sul vetro:

Per prima cosa recatevi in un negozio per il bricolage o specializzato ed acquistate una bella cornice, meglio se piccola qualora non siate particolarmente abili, prendete anche il piombo finto, i diluenti ed i colori specifici per il vetro con i pennelli. Poi smontate la cornice, tenendo da parte i gancetti e lo strato di compensato, e pulite accuratamente il vetro con dell’ alcol denaturato, ed asciugate con cura eliminando ogni possibile alone, ed appoggiatelo in un punto sicuro della casa, lontano da bambini ed animali domestici. Poi su un piano da lavoro posizionate un foglio bianco e disegnateci un bel soggetto, potrete utilizzare tranquillamente la matita, tanto non sarà la vostra versione definitiva del disegno. Una volta terminato il disegno, se il soggetto che avrete realizzato non occupa tutto lo spazio del foglio, dovrete ritagliarlo, altrimenti lo lascerete per intero, in entrambi i casi comunque dovrà essere fissato al vostro vetro, magari servendovi del nastro adesivo, in modo tale che non si sposti rendendovi complicata la fase successiva del vostro lavoro, che consiste nel rimarcare ( questa volta sul vetro) i contorni del disegno con il piombo finto, non premendo il tubetto troppo forte, per evitare sprechi e sbavature, quindi lasciate asciugare per un giorno intero. Passato il tempo necessario preparate pure  i vostri colori per il vetro, eventualmente diluendoli o schiarendoli e scurendoli, poi con i pennelli andate a  riempire il soggetto di colore, non esagerate con i quantitativi di colore, piuttosto procedete a  piccoli tocchi. Quindi lasciate asciugare i colori per almeno 24 h. quindi rimontate pure la cornice ed appendete il vostro quadretto home-made.