come disintossicarsi dall’ eccesso di zuccheri

I carboidrati e i grassi non sono gli unici “colpevoli” che causano un aumento di peso, ma anche e  soprattutto lo zucchero. Mentre un consumo di zucchero moderato non pone alcun rischio per la salute, gli eccessi fanno  male ed in genere tutti noi ne abusiamo. Gli alimenti contenenti zuccheri aggiunti, come bibite, cereali per la colazione, bevande confezionate, condimenti per insalate, yogurt aromatizzato e caramelle, contribuiscono in modo significativo al sovraccarico di zucchero nell’ organismo. Un’altra fonte di zucchero sono i carboidrati semplici ed  alimenti come miele, succhi di frutta, uvetta, mango e banane. L’ organismo utilizza rapidamente i carboidrati semplici per trarne l’energia, provocando un picco di zuccheri nel sangue che può avere effetti negativi sulla salute. Un consumo eccessivo di zuccheri ostacola anche apporto nutrizionale dell’ organismo. I sintomi di una dose eccessiva di zuccheri possono includere attacchi di iperattività e la conseguente fatica, infezioni da lieviti, depressione, mal di testa, raffreddore o problemi di sinusite, disorientamento mentale e sonnolenza. sovraccarico di zucchero cronica può anche aumentare il rischio di diabete e malattie cardiache, e promuovere la progressione del cancro, in particolare il cancro al seno. Quando si consuma una quantità elevata di zucchero, il corpo converte in energia quello che gli serve e  il resto viene convertito in grasso corporeo. Alla fine, questo grasso comincia ad apparire sulla vostra vita, fianchi, cosce e viso.Quando si cerca di eliminare lo zucchero nella dieta, molte persone sperimentano i sintomi di astinenza classici di qualunque dipendenza: tristezza, mal di testa, nausea, stanchezza e fame. Cerchiamo di capire insieme allora come disintossicarsi dall’ eccesso di zuccheri:

Giorno 1

Colazione: 1 tazza di avena con bacche e semi o mandorle , oppure  3 uova strapazzate
Metà mattina spuntino: Una piccola ciotola di frutta a guscio
Pranzo: petto di pollo , con  carote, barbabietole ecc..
Cena: pesce alla griglia  con broccoli e funghi
Giorno 2

Colazione: come il primo giorno
Metà mattina spuntino: Una piccola ciotola di frutta a guscio
Pranzo: zucchine alla griglia con peperoni rossi e gialli e un condimento di limone, aceto e timo – tacchino
Cena:  verdure al vapore e legumi

3 ° giorno

Colazione: 1 tazza di avena con bacche e semi o mandorle – una frittata con gamberetti
Metà mattina spuntino: Una piccola ciotola di frutta a guscio
Pranzo: cosce di pollo e pane ( oppure patate)
Cena: pasta o riso ai funghi

Eliminare le bevande zuccherate dalla vostra dieta almeno per qualche tempo, in alternativa preparatevi un’ acqua aromatizzata disintossicante. Tagliare  pompelmi, mirtilli, fragole o arance – e aggiungerli a un  barattolo di acqua filtrata e bere ogni giorno.Inoltre potrete  bere il tè alle erbe o verde non zuccherato 3 volte al giorno. State lontano da prodotti come il miele,  sciroppo d’acero e tutte le forme di dolcificanti artificiali. Sostituire i cibi ricchi carboidrati a rapido assorbimento, come pane  con carboidrati come cereali integrali. Saranno in grado di regolare il rilascio di zucchero nel sangue, impedendo un sovraccarico.