come drenare i liquidi in eccesso

Drenare i liquidi in eccesso è un’ incombenza che avvertono la maggior parte delle donne, soprattutto se in sovrappeso, in quanto si tratta di un inestetismo, quello della cellulite,  che genera un notevole imbarazzo. Quando con l’ arrivo della primavera, cominciamo già  a proiettarci con il pensiero alla bella  stagione, le immagini che vi si materializzano, non sono proprio piacevolissime… cuscinetti adiposi, pelle a  buccia d’ arancia o a materasso, gambe e caviglie gonfie, popolano i nostri incubi peggiori! Vediamo insieme allora come drenare i liquidi in eccesso:

la ritenzione idrica è dovuta si ad una certa predisposizione, ma sicuramente la cattiva alimentazione, la vita sedentaria ed uno scorretto stile di vita (come fumare e bere), sono i principali imputati nella formazione di questo inestetismo. La prima cosa da fare quindi, per arginare il problema è per prima cosa evitare di fumare, introdurre alcolici e cibi troppo salati, anche l’ impiego di determinati farmaci,  soprattutto se non sono strettamente indispensabili, sarebbe da evitarsi.  Mangiamo molta frutta e verdura, soprattutto contenenti la vitamina Ca ( soprattutto contenente vitamina C, poi beviamo molta acqua, almeno 2 litri   al giorno,  anche sostituibili con bevande drenanti come tè verde, decotti di pilosella, betulla, equiseto, rosmarino, gramigna ecc…  E’ altresì importantissimo praticare dell’ attività fisica, almeno 2-3 volte alla settimana, chiaramente l’ intensità dello sforzo fisico saranno graduali e proporzionali al livello di partenza. Evitate di trascorrere troppo tempo in piedi senza muovervi o trascorrere troppo tempo seduti, queste sono le situazioni ideali nelle quali si forma la cellulite. Infine, evitate l’ utilizzo di abiti troppo stretti, i quali non favorirebbero il normale fluire del sangue, provocando accumulo di liquidi e quindi ritenzion idrica. Se ne avete la possibilità, di tanto in tanto, sottoponetevi a  qualche ciclo di massaggi drenanti.