Come eliminare i cuscinetti

Il problema dei cuscinetti, ovvero delle adiposità localizzate ( solitamente sui glutei, sulle cosce e sui fianchi) è un problema molto comune tra le donne, che invece molto spesso vorrebbero apparire con un corpo in salute, tonico e ben modellato, si tratta di un sogno realizzabile,  se ci si mette d’ impegno adottando uno stile di vita sano, sia per quanto riguarda l’ alimentazione che per l’ attività sportiva, vediamo allora come eliminare i cuscinetti:

per prima cosa alimentatevi nella giusta quantità, se evitate di eccedere non sarete costrette  a mettervi a dieta per riparare ai “danni” ma  anzi potrete mangiare di tutto, anche alimenti calorici, purchè le porzioni siano minute. Evitate il più possibile gli alimenti eccessivamente grassi o ricchi di condimento, anche le fritture sarebbero da evitare o comunque limitare.

Inoltre per avere una bel corpo armonico l’ ideale è fare dell’ attività fisica, almeno tre volte alla settimana, vi basterà cominciare con della semplice camminata veloce (se siete fuori allenamento) le prime volte, per poi intensificare via via il programma di allenamento. Quando cominciate  a fare gli esercizi dovrete comunque passare per la fase del “riscaldamento” che può essere un po’ di spinning, un po’ di corsa sul posto, ecc.. al fine di evitare strappi muscolari e contratture. Quindi potete passare agli esercizi veri e propri. Un primo esercizio consiste nel mettersi carponi a terra, magari con un tappetino da ginnastica sotto, portando una gamba ( con ginocchio piegato) verso l’ esterno, mantenendo la schiena dritta, senza piegarla. Fatene 3 serie da 10 ripetizioni per gamba. Nei negozi che vendono articoli sportivi potrete acquistare delle fasce elastiche, che legherete all’ altezza delle cosce, poi vi sdraierete, poggiando i gomiti a terra, quindi sollevate di poco le gambe dal suolo, unitele e piegatele, quindi aprite le gambe. Eseguite questo esercizio per 3 serie da 5 ripetizioni.