Come eliminare i graffi dal parquet

Il parquet, ovvero il pavimento realizzato in legno conferisce alla propria  abitazione un’ atmosfera calda ed avvolgente, se però è stato fatto un errore di valutazione ed è stato fatto mettere in una camera dell’ appartamento particolarmente esposto al passaggio e magari vi sono bambini presenti in famiglia che sbattono oggetti a  terra e giocattoli, può capitare che il parquet si rovini o comunque negli anni questo inevitabilmente si usura o si graffia. Non è il caso di disperare, ma vediamo insieme come eliminare i graffi dal parquet:

in commercio è possibile reperire facilmente degli appositi spray per rimuovere o minimizzare questi antiestetici graffi, se decidete di utilizzarli, fate sempre una prova con il prodotto in un angolino nascosto del parquet, in modo tale che se il prodotto è troppo aggressivo o comunque non indicato per il vostro tipo di pavimento in legno, avrete limitato i danni. In alternativa potrete versare su un panno dell’ acquaragia e strofinarlo sulla porzione di pavimento compromessa, dopo averla trattata delicatamente con della carta vetrata. Se avete una certa dimestichezza con il fai da te invece potreste provare un altro metodo che consiste nello sfregare con delicatezza una paglietta metallica ( quella che si utilizza per le pentole) sulla zona interessata dai graffi, con dei movimenti circolari. A questo punto dovrete eliminare la polvere che si sarà inevitabilmente prodotta e strofinare sui graffi ( che già saranno notevolmente attenuati), un panno intriso di una soluzione che preparerete voi stessi, portando sul fuoco un pentolino, all’ interno del quale avrete versato mezzo bicchiere d’ aceto, tre cucchiai di olio ( meglio se di lino) ed un cucchiaio di cera d’ api ( acquistabile da un apicoltore o in erboristeria) e lasciate cuocere fino a completo scioglimento della cera. Se non trovate vantaggi evidenti dovrete invece rivolgervi ad un esperto.