come essere felici ogni giorno

Per essere felici ogni giorno bisogna, prima di ogni altra cosa, deciderlo!

Ebbene si, sembra scontato ma non lo è.

La felicità così come il suo opposto, la tristezza, sono stati mentali sui quali possiamo agire solo attraverso il nostro volere e la nostra forza di volontà. Certo alle volte può essere utile farsi aiutare da uno specialista ma il più delle volte si tratta di una cosa che dipende solo da noi.

Proviamo insieme allora a capire quali sono i subdoli meccanismi nei quali siamo caduti e che non ci permettono di essere felici.

Non avere obiettivi, a discapito di quanti pensano il contrario, non rende felici.

Per quanta agitazione possano mettere e per quanto non sempre è possibile raggiungerli, porsi degli obiettivi ci mantiene vivi, ci emoziona, e ci rende più forti. Dà un senso alle nostre giornate, uno scopo, ci tiene impegnati. Per capirci meglio, provate ad immaginare una partita di calcio. I calciatori sono agitati prima di entrare in campo e mentre giocano sentono tutto il peso che deriva dal non voler deludere i tifosi. A fine partita però, se sentono di aver dato il massimo, se hanno giocato bene (non importa se hanno vinto o meno) possono gioire, essere felici, soddisfatti della loro vita e professione.

Per essere felici poi dovete conoscervi: Quali sono i vostri limiti? Quali sono le vostre paure? Di cosa invece siete orgogliosi? Quali sono i vostri desideri?

Ritorniamo all’esempio calcistico: un difensore e un attaccante sono entrambi giocatori ma ognuno di loro ha delle caratteristiche fisiche ed atletiche che l’altro non ha e che nessuno gli chiede di avere. Capite quale è il vostro ruolo altrimenti cercherete tutta la vita di diventare un calciatore e perderete l’opportunità di essere un eccellente attaccante. Riconoscere i propri limiti non significa non cercare di superarli ma solo incanalare le giuste energie in ogni obiettivo che vi ponete. Inoltre, in questa fase di conoscenza di voi stessi, vi accorgerete quasi sicuramente, che molti limiti erano in realtà paure. Già solo questa consapevolezza vi farà sentire meglio.

Infine, ragionate sui vostri desideri. “Oggi sono triste perché ho visto quel vestito in boutique che non posso permettermi perché costa troppo”…. pensate sul serio che se l’avesse acquistato sareste state più felici o ci sarebbe stato un altro vestito ancora più caro che avrebbe fatto in voi lo stesso effetto? “oggi sono felice perché al mercato ho comprato un vestito di un colore che mi dona molto”: questo vi farà vivere felici ogni giorno!