come evitare alimenti che fanno ingrassare

Perdere peso non è facile, ma la crescente consapevolezza degli impatti sulla salute del peso corporeo in eccesso sta portando sempre più persone a fare lo sforzo di perdere i chili in più. Le persone che sono in sovrappeso o che sono obese hanno maggiori probabilità di sviluppare problemi di salute come le malattie cardiache, ictus, diabete, sindrome metabolica, depressione, e il cancro. Per fortuna, perdere peso può ridurre il rischio di sviluppare alcuni di questi problemi. L’esercizio fisico regolare e una dieta sana può portare al raggiungimento del vostro obiettivo di perdita di peso. Tuttavia, le persone spesso commettono errori nella pianificazione loro dieta. Proprio come ci sono alcuni alimenti che aiutano a perdere peso, ci sono alcuni alimenti che hanno l’effetto opposto. Quando si consumano questi alimenti più spesso di quanto si dovrebbe, si finisce per aumentare di peso. Vediamo nel dettaglio pertanto come  evitare alimenti che fanno ingrassare:

regolarmente fare una sana colazione può aiutare nei vostri sforzi di perdita di peso, riducendo la fame nel corso della giornata. Quando si salta la colazione, si è tentati di fare spuntini malsani nel  corso della giornata. Tuttavia, se si inizia la giornata mangiando una tazza di cereali o altro, molto  zuccherati, non sarà d’aiuto. Questi cereali sono caricati con lo zucchero che il corpo converte in grasso. Inoltre, i carboidrati raffinati sono tra gli ingredienti che più fanno ingrassare. Cominciare la giornata con cereali zuccherati causerà un picco glicemico ed avrete molta fame. Cercate di preferire alimenti ricchi di fibre e poco zuccherati al mattino. Le patatine  fritte sono un altro alimento da evitare, esse sono ricche di calorie e grassi e provocano un rapido aumento della glicemia e dei livelli di insulina, causando un impatto negativo sul peso. Inoltre, quando i cibi ricchi di carboidrati vengono fritti ad alte temperature, producono acrilamide. Questa sostanza è un noto fattore di rischio per il cancro . Occhio anche alle bibite gassate. I dolcificanti artificiali delle bevande  possono stimolare l’appetito, che porta a mangiare più cibi spazzatura. Inoltre i sostituti dello zucchero come l’aspartame, sucralosio e saccarina possono anche aumentare il rischio di aumento di peso, di sindrome metabolica, di diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari. Evitate anche le carni lavorate, come la pancetta, ad esempio, ricca di grassi saturi e sodio, nitrati e nitriti. Condite le vostre pietanze con olio extra vergine  di oliva ed evitate le varie salsine, dagli ingredienti discutibili. Se vi piacciono i pop corn, fateli in casa, non acquistate quelli già fatti. Evitate anche la margarina, in quanto, nonostante venga pubblicizzata come sana alternativa al burro, in realtà è ricca di grassi idrogenati. Infine evitate le farine  ed i prodotti da forno troppo raffinati.