Come evitare l’ accumulo di tossine

In alcuni periodi dell’ anno è più facile lasciarsi andare ai bagordi culinari e magari bere anche qualche bicchierino di troppo con evidenti conseguenze dannose per la nostra salute ed anche la nostra linea, certo non si può pretendere che piatti particolarmente grassi e calorici, dolci, cioccolata ed alcolici non abbiano dei risvolti negativi. Ma non è il caso di abbattersi, anche se avete mangiato molto e male per un periodo, il danno non può essere poi così esteso e potrete tornare in forma e disintossicarvi senza troppa fatica. Vediamo in particolare allora, come evitare l’ accumulo di tossine:

per prima cosa è opportuno fare una distinzione tra le tossine, infatti vi sono tossine endogene, ovvero prodotte dal nostro stesso organismo a causa di particolari alimenti assunti, o esogene, ovvero provocate da conservanti, eccipienti e coloranti. Il risultato della presenza di tossine è una pesantezza o acidità di stomaco, senso di gonfiore ed accumulo di liquidi, soprattutto localizzati in alcune parti del corpo. E’ necessario in questi casi purificarsi, innanzitutto quindi, beviamo tanta acqua e tisane appositamente formulate, poi mangiamo in maniera salutare, in particolare assumendo frutta e verdura in quantità, preferendo soprattutto carciofi, cavoli, broccoli ed asparagi, alimenti naturalmente depurativi. Alcuni individui, ritenendo di “compensare” ad un eccesso alimentare optano per il digiuno, questo comportamento in realtà oltre a non esser “compensativo” è anche dannoso, infatti, quando si digiuna si rallenta il metabolismo e si rischia pertanto di peggiorare la situazione, anziché migliorarla. Oltre alle verdure indicate in precedenza, in particolare l’ aglio serve a purificare l’intestino, così come lo yogurt ananas, sedano, melone e cipolla. L’ esercizio fisico poi, oltre a tutti gli altri effetti benefici già noti, è molto utile anche al fine di espellere le tossine, in particolare attraverso l’ espulsione del sudore. La sudorazione può altresì essere procurata e stimolata dalla sauna o dal bagno turco, co evidenti risvolti positivi anche per la pelle.