come evitare le gambe gonfie

Le gambe gonfie sono un fastidioso problema  che affligge  molte persone, soprattutto donne, o  comunque persone  che passano molto tempo sedute o in piedi però ferme, senza  sgranchirsi. Le vene, i  capillari e i vasi sanguigni più grandi, portano il sangue a  tutto l’ organismo, pertanto  tenere questo apparato in perfetta forma, serve anche evitare il fastidiosissimo problema  delle gambe gonfie, che spesso ci affligge. Se anche  voi allora ne soffrite spesso, scopriamo come  evitare le gambe gonfie:

generalmente, per evitare questo fastidio, è molto utile favorire la microcircolazione. Per prima cosa è buona norma farsi controllare sia da un cardiologo che un angiologo, soprattutto se notiamo una forte presenza di capillari   e vene evidenti sul nostro corpo.

Quest problemi in genere sono causati da diversi fattori, quali l’ età avanzata, l’ assunzione di farmaci corticosteroidi, carenza di vitamina C, scorrette abitudini legate all’ alimentazione ed alla sedentarietà, l’ assunzione  di alcolici ed il fumo, ma  anche all’ ereditarietà.

La vitamina C  aiuta  a rinforzare le pareti venose (e dei capillari), pertanto può essere utile introdurre nella propria  alimentazione  alimenti che la contengano, primi fra tutti gli agrumi.  Eliminiamo dalla nostra vita tutto ciò  che possa danneggiarci come il fumo e l’ alcool, cerchiamo anche di limitare  i cibi ricchi di grassi  e  calorie che aumentano il colesterolo nel sangue e quindi peggiorano la circolazione sanguigna.

Il pesce azzurro ed i semi oleosi, oltre alle fibre, aiutano ad assimilare meno colesterolo. Nei casi più importanti sarà necessario assumere farmaci ed integratori specifici, ma nei casi meno gravi è possibile migliorare il microcircolo grazie ad alcune erbe che possiamo assumere come infusi o sotto forma di inguenti da applicare direttamente sulle zone interessate. Particolarmente adatte sono l’ippocastano, i semi di uva, l’ arancio dolce e l’ equiseto.