Come faccio a dimenticarlo

La fine di una relazione lascia sempre degli strascichi di tristezza, quando poi c’ è anche un notevole coinvolgimento sentimentale, la separazione può diventare anche molto dolorosa. In genere tra i due c’è sempre   una persona che soffre di più dell’ altra e non si tratta necessariamente di quella che è stata lasciata, molto spesso infatti, lasciare può essere una decisione molto sofferta e può essere anche più difficile rispetto a  chi subisce la decisione di interrompere la relazione. Ad ogni modo, prescindendo dalla vostra situazione specifica, se siete in una condizione sofferente, non riuscite  a pensare ad altro se non a lui, state uscendo, mangiando e  dormendo molto poco e riassumendo il vostro stato d’ animo in un’ unica parola, vi manca, è giusto che cerchiate di uscire da questa situazione e vi riprendiate! Vediamo insieme allora di rispondere alla domanda che maggiormente vi frulla in testa in questo periodo, ovvero: “come faccio a dimenticarlo?”

Per dimenticarlo sul serio, innanzitutto dovete volerlo davvero, infatti se in fondo al vostro cuore pensate che forse se insistete potreste riconquistarlo o se desiderate ancora dei chiarimenti con lui, difficilmente riuscirete a  togliervelo dalla testa. Convincetevi quindi che la vostra storia è chiusa e se è così evidentemente ci sono stati dei motivi validi, ed è proprio su questi che dovete concentrarvi per andare avanti. Cercate inoltre di distrarvi il più possibile, uscite con gli amici, iscrivetevi in palestra o ad un corso di ballo, ricordate che tutte le occasioni per conoscere nuova gente o comunque stare a contatto con gli altri, vi accresceranno come persone, vi aiuteranno a  dimenticarlo e forse per qualche ora il vostro pensiero non andrà sempre a lui. Può sembrare banale ma, anche cambiare look, taglio e colore di capelli potrebbe aiutarvi a dare nuovo brio nella vostra vita e proiettarvi al cambiamento, oltre che ad aiutarvi ad acquisire maggiore sicurezza in voi stessi.