Come facilitare la fecondazione

 

Anche se troppo spesso avviene per caso, il concepimento, in realtà è un processo piuttosto complicato, esso richiede numerosi processi biologici che devono avvenire al momento giusto; anche le coppie che non hanno problemi di fertilità possono dover attendere molto prima di una gravidanza. La gravidanza è uno dei momenti più emozionanti della vita di coppia, è per questo che è difficile aspettare ed è per questo che vi aiuteremo a capire come facilitare la fecondazione.

Per far sì che avvenga la fecondazione, uno spermatozoo deve penetrare all’interno della cellula uovo prodotta dalla donna. E’ per questo che il concepimento può avvenire solo per pochi giorni al mese, durante l’ovulazione. In genere, le ovaie di una donna, producono un uovo durante ogni ciclo mensile. L’ovulo è prodotto dalla tuba di Falloppio.

Per rimanere incitanta è necessario avere un rapporto sessuale al momento giusto così da facilitare la fecondazione. Nella gran parte delle donne, l’ovulazione cade esattamente a metà tra un ciclo mestruale e l’altro. Se il ciclo mestruale che avete è a 32 giorni, l’ovulazione avverrà ogni 16 giorni. La maggior parte delle donne ha un ciclo di 28 giorni, pertanto l’ovulazione scatterà al 14° giorno dall’inizio dell’ultimo periodo mestruale: l’ovulazione avviene dai 12 ai 16 giorni prima della mestruazione successiva.

Per sapere con esattesa il periodo di fertilità, basterà fare un test dell’ovulazione. L’ovulazione viene indotta dall’ormone luteinizzante e in base ai livelli di tale ormone è possibile individuare il momento dell’ovulazione. In commercio esistono diversi kit per il calcolo dell’ovulazione, il più immediato è costituito da un bastoncino e un contenitore dell’urina, basterà calare il bastoncino nell’urina e attendere 3 minuti per il risultato. Le istruzioni sono presenti nella confezione ma di solito il test va eseguito 3-5 giorni di fila e si predilige avere un rapporto sessuale quando si noterà un picco dei livelli dell’ormone. Il kit per l’ovulazione è acquistabile a un costo di circa 20 euro per la versione con display digitale, molto più semplice da leggere.

Come facilitare la fecondazione, le posizioni.
Non vi è alcuna prova che certe posizioni sessuali possono facilitare la fecondazione, ma, nonostante ciò, molte coppie che hanno provato, hanno affermato che sono stati aiutati da “posizioni fortunate”. La classica posizione del missionario  potrebbe aiutare gli spermatozoi ad avvicinarsi più velocemente alla meta. Non tutti sanno che uno spermatozoo impiega moltissimo tempo prima di raggiungere il sito della fecondazione, per questo, dopo il rapporto sessuale, è consigliabile, per la donna, di tenere una posizione supina per almeno 15-30 minuti, questo aiuterebbe il transito dello spermatozoo così da facilitare la fecondazione.

Photo Credits | lospecchiodivenere.eu