Come far durare lo smalto

La mani dicono molto di una donna, ed apparire con delle unghie poco curate o peggio ancora con lo smalto sbeccato è un errore assolutamente da evitare, se non si vuol apparire come persone sciatte, piuttosto non applicatelo affatto, si sa il tempo talvolta è tiranno, ma meglio un aspetto semplice, senza smalto che uno smalto messo male o rovinato. Oggi giorno sono molto di moda le ricostruzioni alle unghie e l’ applicazione degli smalti semipermanenti, i quali consentono alla  vostra manicure di durare anche un mesetto, ma se non avete voglia di spendere soldi per recarvi dall’ estetista e se dal canto vostro non avete manualità né competenze per realizzare una copertura delle unghie o applicare lo smalto semipermanente da sole, vi basterà seguire dei piccoli accorgimenti per far durare la vostra manicure più a  lungo. Vediamo allora come far durare lo smalto:

La prima regola è quella di eseguire una buona manicure ogni settimana, infatti dovete concepire l’ unghia come la tela di un pittore, se questa fosse danneggiata, compromessa e sporca, chiaramente anche il risultato finale lascerebbe  a desiderare. Rimuovete pertanto ogni traccia di smalto vecchio, limate le unghie con cura e spingete le pellicine indietro.

Altra regola fondamentale è quella di applicare una mano di smalto trasparente prima di applicare lo smalto colorato e dopo aver steso lo smalto colorato, applicate una mano di top coat trasparente, il quale oltre a conferire un aspetto più brillante all’ unghia, farà durare lo smalto più  a lungo. Chiaramente queste varie stesure di smalto necessitano del tempo necessario di  asciugatura tra l’ una e l’ altra.

Dopo l’ ultima mano di smalto immergete le mani nell’ acqua fredda così lo smalto asciugherà prima (riducendo il rischio di rovinarlo)  ed applicate sopra qualche goccia d’olio di oliva, vedrete che farà durare a  lungo lo smalto.

Infine se proprio siete sempre di corsa e non potete perder tempo preferite l’  acquisto di smalti brillantinati, oppure applicate uno smalto trasparente brillantinato alla fine del lavoro, questa tipologia  di smalti infatti, tende  a durare molto di più di quelli tradizionali.