come far ricrescere i capelli

In particolari circostanze può purtroppo capitare di notare un certo diradamento dei capelli se non una  vera e propria  caduta. Questo spiacevole problema  può dipendere da  vari fattori, quali lo stress, scorretta alimentazione etc.. e se trascurato può condurre anche alla vera  e propria calvizie, contro la  quale ahimè non vi è molto da fare per arginare la situazione.

Se ci troviamo nella  stagione autunnale quando cadono molti capelli o ci troviamo in un periodo  di forte stress invece, possiamo fare ancora tanto per “salvare” la  nostra chioma. Scopriamo insieme allora come far ricrescere i capelli:

Il massaggio del cuoio capelluto è uno dei rituali più importanti per avere  capelli  sani, esso infatti migliora la circolazione sanguigna e drena via le tossine dal cuoio capelluto. È possibile massaggiare la testa servendosi di un olio funzionale, i più adatti  sono l’ olio di cocco, di sesamo, di mandorle, di olive e di ricino.

Come fare? Applicare l’olio (a vostra scelta) in modo uniforme sul cuoio capelluto e massaggiare delicatamente con i polpastrelli delle dita. Almeno una volta  a  settimana  quindi applicatelo sui capelli umidi, quindi massaggiate con movimenti circolari e  lasciate in posa l’ olio per un’ oretta, prima  di procedere al lavaggio. E’ molto importante utilizzare un risciacquo a base di erbe per nutrire e condizione i capelli. Dopo lo shampoo, risciacquato con un infuso di erbe come reetha, shikakai, camomilla, amla, ibisco, rosmarino, calendula, lavanda, fieno greco (methi), limone, arancia, amla etc..

Cercate di utilizzare prodotti biologici e privi  di sostanze negative per i capelli, soprattutto per quanto riguarda  il balsamo e distribuitelo con un pettine dotato di denti larghi.

Cercate di asciugare i vostri capelli all’ aria  aperta e se proprio vi viene mal di testa e non ci riuscite, allora utilizzate l’ asciugacapelli ma  al minimo.

Dimenticate, almeno per un po l’ uso di piastre, gel per capelli etc… e magari assuete qualche integratore.