come fare a preparare gli agretti

Gli agretti, noti anche con i nomi di barba di frate e barba di cappuccino, sono molto gradevoli per consistenza e sapore acidulo. Dal punto di vista nutrizionale questo alimento contiene buone concentrazioni di vitamine A e B soprattutto, di sali minerali come potassio, calcio, magnesio e ferro. Inoltre contengono un elevata presenza di fibra insolubile risulta un alimento particolarmente adatto per chi chi soffre di stitichezza ostinata o sta facendo una dieta dimagrante e depurativa.

Si possono mangiare crudi ma è preferibile lessarli e condirli con olio extravergine di oliva, limone, sale e pepe.

Pulirli e molto semplice basta eliminare la radice e se se presente qualche fogliolina gialla per poi sciacquarli con abbondante acqua corrente.

Dopo verli lavati si fannno bollire per 3-5 minuti in abbondante acqua bollente salata.

Se non volete fargli perdere il loro colore verde brillante, dopo averli scolati versateli in un recipiente con acqua molto fredda.

Esistono molti modi per cucinarli come potrete apprendere dai suggerimenti che seguono.

Una ricetta per un secondo veloce è la frittata di agretti: fate soppriggere un po’ di scalogno e quando è pronto versateci dentro gli agretti tagliati a pezzi. In un altro recipiente sbattete le uova con un pizzico di sale, il parmigiano e un po’ di pepe. Unite gli agretti alle uova e se vi piace aggiungeteci dei pezzetti di scarmorza affumicata. Cuocete in forno.

Se siete più tipi da pasta provate ad aggiungere gli agretti lessati alle tagliatelle noci e formaggio feta o agli spaghetti con pomodorini capperi e olive nere; da leccarsi i baffi.

Sono anche un ottimo contorno facile, fresco e veloce. Dopo averli bolliti e fatti scolare per bene basta condirli con olio extravergine di oliva, olive nere qualche goccia di limone o di succo d’arancia o ancora di aceto belsamico ma questo se non mettete l’ olio.