Come fare ad abbassare la febbre dei bambini

La febbre nei bambini è molto diffusa ma specie se questi sono neonati può essere difficoltoso per i genitori venirne  a capo, infatti se non ci si è mai trovati a dover gestire determinate situazioni è assolutamente normale essere in difficoltà, l’importante è non farsi prendere dal panico ed affrontare la situazione con il giusto spirito e tranquillità, magari seguendo i nostri consigli su come fare ad abbassare la febbre dei bambini:

  • La febbre può essere causata da vari fattori come freddo, infezioni virali o batteriche, non ritenere quindi che si tratti di qualcosa di necessariamente grave ed agite con tranquillità.
  • Prima di tutto dovrete accertarvi che effettivamente il piccolo abbia la febbre, se piange ininterrottamente, è inappetente e non risponde agli stimoli, poggiando la vostra mano sulla sua fronte del bambino e sentendo se scotta potrete capire se si tratta di febbre. Se effettivamente la fronte del piccolo scotta passate alla misurazione tradizionale con il termometro ( posizionato in bocca, per via rettale o sotto l’ascella) classico, oppure quelli di ultima generazione a raggi infrarossi.
  • Qualora la febbre dovesse essere alta se il bambino è neonato recatevi direttamente dal pediatra, se è più grandicello allora potrete limitarvi ad una telefonata.
  • Per abbassare la temperatura ai bambini lasciate riposare il piccolo in un luogo che non sia nè troppo freddo nè troppo caldo, lontano da spifferi di vento e dal contatto diretto con i termosifoni ed abbiate cura di far arieggiare la camera di tanto in tanto.
  • Vestitelo in modo che stia comodo e non copritelo eccessivamente, il piccolo non deve sudare troppo.
  • Fate bere spesso il bambino con acqua, camomilla , latte o altri liquidi per evitare che si disidrati.
  • Rinfrescatelo con spugnature di  acqua tiepida.
  • Se la febbre dovesse persistere o aumentare consultate il medico.