Come fare drink analcolici

I drink analcolici sono delizioni e divertenti quanto quelli alcolici, inoltre si prestano benissimo per ogni occasione, non importa se serale o pomeridiana: non c’è orario per i drink analcolici, possono essere consumati sia di giorno che di notte, mentre cosa penserebbe la vostra amica se in primo pomeriggio, le offrite un cocktail alcolico?

Se avete l’attrezzatura per la preparazione di cocktails ancora meglio, altrimenti ci bastarà un misurino e gli ingredienti base. Ecco come fare drink analcolici saporiti e sfiziosi, le proposte sono divise per sapore e non per nome, così sarà più facile per voi orientarvi.

Ananas e Arancia.
Si chiama Boo Booo’s Special e si prepara con 90 ml di succo d’ananas e 90 ml di succo d’arancia, ghiaccio e shakerate. Versate il preparato in un bicchiere da long drink, aggiungete della granatina, decorate con qualche fettina di arancia e servite con una cannuccia.

Tè e menta.
Preparate un litro di tè freddo, aggiunegte della granatina alla menta. Si tratta di un drink analcolico molto comodo perché può essere preparato in caraffe e servito in qualsiasi momento. Per la consumazione si può decorare con una fettina di limone, foglie di menta e bastoncini di liquirizia. Va servito con abbondante ghiaccio.

Cocacola e gelato.
Sì, sì, avete letto bene. Si tratta di un drink analcolico molto calorico. Vi occorre un bicchiere alto, cilindrico, nel quale aggiungerete 2/3 di cocacola ricca di ghiaccio tritato sul quale poggerete delicatamente una pallina di gelato alla vaniglia e infine ricoprirete il tutto con panna montata. Il nome di questo drink analcolico è “black windows” e va servito con cucchiaino e cannuccia.

Agrumi.
Unite tra parti uguali di succo d’ananas, d’arancia e di limone. Miscelare con ghiaccio, aggiungere una ciliegina sciroppata e una scorza di pompelmo. Va servito con ghiaccio e qualche fettina di arancia per decorazione. Il suo nome è Cindarella.

Lamponi.
Unire due parti uguali di succo di lampone e di limone. Un chucchiaio di zucchero a velo, ghiaccio e soda. Per fare questo drink analcolico vi occorre uno shaker nel quale aggiungerete tutti gli ingredienti escluso la soda che andrà aggiunta direttamente nel bicchiere. State servendo il Lemonade Fruit.

Tra i drink analcolici si annoverano i centrifugati. Si tratta di concentrati di frutta e sono perfetti anche se si sta seguendo un regime dietetico ipocalorico. Di solito i concentrati vanno serviti in ampi calici decorati con foglioline o bastoncini di menta e liquirizia.

Photo Credits | EASY electronic smoking