Come fare fiocchi nascita

Molte mamme amano impegnare la trepidante attesa della nascita del proprio bimbo realizzando con le proprie mani alcuni oggetti del corredo e il fiocco nascita da applicare fuori la porta o il cancello di casa.

Esiste una varietà enorme di fiocchi nascita già confezionati così come sono a disposizione innumerevoli idee su come realizzarlo da soli. Di seguito, vi descriveremo un tipo di fiocco nascita, adattabile sia alle femminucce che ai maschietti, e semplicissimo da realizzare.

Il primo tipo prevede la realizzazione di un grande fiocco in raso, o altra stoffa, imbottito e arricchito con cuoricini in stoffa e una targhetta sulla quale scrivere il nome del nascituro.

Per prima cosa realizzate un rettangolo di stoffa e riempitelo con cotone sintetico per imbottitura.

Con la stessa stoffa realizzate un rettangolo molto più lungo e con le estremità tagliate in obliquo. Saranno i nastrini inferiori del fiocco. Non è necessario imbottire anche questo triangolo ma per un effetto migliore mettete al centro dei due strati un foglio di pannolenci così le code risulteranno più spesse e rigide, l’effetto finale sarà migliore. Disponetelo sul piano da lavoro piegato in maniera tale che una volta unito al fiocco le due estremità risultino della stessa lunghezza. Ora non ci resta che assemblare il fiocco: stringete al centro il triangolo imbottito e posizionate le codine, unite il tutto con un rettangolo di stoffa che chiuderete dietro aiutandovi con la colla a caldo.

Con della stoffa a fantasia realizzate ora dei cuoricini imbottiti di diverse dimensioni, circa sei. Uno di questi, il più grande, dovrà essere quello sul quale sarà scritto il nome del neonato.

Passate ora tre cordoncini all’interno del fiocco e cucite alle estremità i cuoricini facendo in modo che capitino a diversa altezza l’uno dall’altro. Logicamente quello con il nome dovrà essere quello più visibile.

Una variante a questo fiocco po’ essere realizzata sostituendo i cuoricini con altre figure come delle stelline, una luna, delle palline, utilizzando invece che della semplice stoffa del feltro che potrete anche decorare con degli appositi colori per stoffa.