come fare ghirlande di natale

Il Natale è una festività molto amata e sentita ed è gusto festeggiarla nel migliore dei modi e seguendo la tradizione. Uno dei simboli del Natale è sicuramente la ghirlanda, la quale può essere acquistata sia nei negozi che vendono articoli per la casa e decorativi, sia dai fiorai, ma naturalmente se abbiamo un minimo tocco creativo e non vogliamo spendere una fortuna, possiamo realizzarla con le nostre stesse mani, utilizzando materiali di riciclo. Vediamo insieme allora come fare ghirlande di natale:

in effetti sono davvero tanti gli oggetti che abbiamo in casa inutilizzati che potrebbero fungere allo scopo invece di esser gettati via. Per prima cosa dovremo realizzare la struttura della nostra ghirlanda, quindi ci occorrerà del fil di ferro, se avete delle grucce da buttare, potrete tranquillamente riciclarle per le ghirlande. Il fil di ferro andrà intrecciato, dopo questo lavoro poi, andrete a bloccare le due estremità, annodandole (se il filo è molto sottile e ve lo permette), oppure attorcigliandole saldamente con l’ aiuto di una pinza. Dopo l’ intreccio, vi occorreranno dei cespugli per ricoprire la struttura, un vecchio albero di Natale oppure una pianta finta, fungeranno benissimo allo scopo. Dopo questa fase preliminare, potrete sbizzarrirvi nelle decorazioni, magari potreste appendere delle pigne, dei fiocchetti, del cotone idrofilo per simulare i fiocchi di neve, dei campanelli ecc.. Se invece non intendete utilizzare il fil di ferro, ma in compenso nei corso dei mesi avete accumulato in casa molti tappi di sughero, potrete costruire una ghirlanda molto originale. Ritagliate un cerchio da una lamina di compensato o da un cartone abbastanza doppio ed incollate i tappi di sughero in cerchio sulla base e gli uni agli altri. Quando la colla sarà completamente asciutta e la struttura abbastanza solida, potrete appenderla e fissarvi sopra le vostre decorazioni natalizie.